Logo ImpresaCity.it

Brocade offre consolidamento e connettività anche per le piattaforme HP

La qualificazione di HP per gli Host Bus Adapter di Brocade si va ad aggiungere a quelle di Ibm ed Emc. HP testa e vende ai clienti anche il nuovo switch Brocade 8000.

Autore: Redazione ImpresaCity

Brocade ha testato i propri host bus adapter (HBA) Fibre Channel a 4 e 8 Gbps sulla piattaforma server HP ProLiant e sulle piattaforme di storage a disco HP StorageWorks Modular Storage Array (MSA) e Enterprise Virtual Array (EVA).
HP offrirà ai propri clienti anche il nuovo switch Brocade 8000 Fibre Channel over Ethernet (FCoE), che permette il consolidamento dello storage e delle porte di networking IP a livello di server.
Gli host bus adapter fibre channel di Brocade vanno a complementare la piattaforma server HP ProLiant, creando una nuova classe di funzioni di connettività server in grado di soddisfare le esigenze dei clienti dei server HP ProLiant, aiutandoli a rendere i loro data center più efficienti, affidabili e adattabili.
Gli HBA di Brocade sono progettati per estendere la prestazioni di I/O (Input/Output) dei server HP ProLiant fino a un livello record pari a 500.000 IOPS (Input/Output Operations Per Second) per ciascuna porta: un elemento importante negli ambienti con un elevato livello di transazioni, come i database e i sistemi di posta elettronica.
Il nuovo switch Brocade 8000, aggiunto alla gamma delle soluzioni storage di HP,  è uno switch multiprotocollo FCoE top-of-rack Layer 2 con 24 porte a 10 Gigabit Ethernet (GbE) di tipo Converged Enhanced Ethernet (CEE) e otto porte Fibre Channel che supportano velocità nell’ordine degli 8 Gbps. Nel rack, il Brocade 8000 si connette ai server HP per formare una soluzione di connettività di tipo FCoE server-to-storage che si integra in modo trasparente con gli ambienti HP e utilizza i servizi fabric Fiber Channel per lo storage, di applicazioni di gestione e di utilità per il data center.
Lo switch Brocade 8000 risponde alle necessità di scalabilità richieste negli ambienti virtualizzati a elevate prestazioni con server HP: trasporta i dati storage e networking con rete tipo CEE (Converged Enhanced Ethernet), riduce il numero di adattatori server, cavi, e porte switch necessarie, semplifica il cablaggio e riduce il consumo di energia e i costi.  
Pubblicato il: 08/06/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione