Logo ImpresaCity.it

Presseurop.eu, il portale di news firmato Commissione Europea

La Commissione Europea ha lanciato Presseurop.eu, un sito di informazione e news, disponibile in 10 lingue, dove gli utenti possono leggere articoli tratti da 250 testate europee e conoscere meglio l'operato dell'Unione Europea.

Autore: Redazione ImpresaCity

Lo scopo principale, come sottolineato da Thierry Vissol, della Direzione generale Comunicazione della Commissione Europea, è offrire ai cittadini la possibilità di avere una “visione incrociata” dei fatti, mettendo a paragone articoli scritti nei diversi paesi dell'Unione e approfondendo in questo modo gli argomenti presenti nelle agende setting nazionali.
Per raggiungere questo obiettivo è stato lanciato Presseurop.eu, il sito di informazione dell'Unione Europea che racchiude articoli presi da 250 testate europee, che abbracciano diverse tematiche e offrono agli utenti approfondimenti di vario genere, anche se negli organizzatori è presente la volontà di coinvolgere testate extra-europee, per presentare una copertura mediatica più completa.
Disponibile in 10 lingue, fra cui l'italiano, il progetto è stato stanziato dalla Commissione Europea con un finanziamento d 3 milioni di Euro l'anno, ha avuto il patrocinio di un consorzio formato dal francese Courrier International con l'italiano Internazionale, il polacco Forum e il portoghese Courrier Internacional.
Inaugurato a una settimana circa dalle elezioni europee, il portale avrà indubbiamente la possibilità agli elettori di chiarire alcune perplessità e conoscere meglio i diversi partiti candidati. A garantire l'obiettività degli articoli presentati, i redattori hanno formato uno statuto, in cui si impegnano a garantire il pluralismo. Nell'homepage del sito sono disponibili diverse categorie di argomenti: politica, società, economia e tecnologie, scienza e ambiente, cultura e idee, l'Ue e il mondo; inoltre sono presenti alcuni blog, un box con “Euronews” e un box riassuntivo degli articoli “più letti-più commentati-più spediti”. In alto a destra l'utente potrà scegliere la lingua di visualizzazione e gli saranno riproposti i medesimi articoli in una delle 10 lingue selezionabili: un buon esercizio di lingua e di traduzione per gli studenti, volendo, ed un modo di approfondire la conoscenza degli idiomi dell'Unione, combattendo le barriere linguistiche.
Pubblicato il: 28/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni