Logo ImpresaCity.it

StoneGate IPS 5.0 protegge dagli attacchi nascosti nel traffico Https

La soluzione decodifica e ispeziona il traffico SSL criptato. Tra i principali vantaggi: protezione delle workstation interne da server Web pericolosi; protezione servizi Web contro le compromissioni di utenti non autorizzati; allineamento ai requisiti Pci Dss.

Autore: Redazione ImpresaCity

Stonesoft ha presentato il nuovo sistema per la prevenzione delle intrusioni StoneGate Ips 5.0
Mentre la sicurezza delle reti aziendali in genere si basa sull'applicazione di parametri, i canali Https cifrati possono essere invece usati come mezzi per eludere le funzioni di sicurezza. StoneGate Ips 5.è in grado di decodificare e ispezionare il traffico trasmesso all'interno della rete, come avviene con i dati Http in chiaro, eliminando quindi il tradizionale punto cieco delle tecniche di protezione.
La nuova funzione di ispezione Ssl contenuta in StoneGate Ips 5.0 offre ai responsabili della sicurezza di rete uno strumento efficiente per il monitoraggio del traffico cifrato Tls/Ssl rilevando e bloccando eventuali contenuti indesiderati.
In termini di protezione client StoneGate Ips 5.0 rileva e blocca gli attacchi diretti ai browser Web all'interno di un tunnel Ssl,  proteggendo workstation e reti interne da server Web pericolosi.
Per quanto riguarda i server, StoneGate Ips 5.0 rileva e blocca gli attacchi rivolti al server Https all'interno di un tunnel Ssl, proteggendo la macchina dall'accesso di eventuali utenti non autorizzati. StoneGate Ips 5.0, inoltre, consente di specificare whitelist di domini, come ad esempio quelli di servizi bancari, per escluderli dalle operazioni di decodifica e ispezione.
StoneGate Ips 5.0 sarà disponibile dal mese di giugno 2009.  
Pubblicato il: 19/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione