Vodafone cede le sue quote di China Mobile

Vodafone cede le sue quote di China Mobile

Vodafone cede il 3,2% di China Mobile, nell'ottica di una strategia di riposizionamento che prevede di concentrarsi maggiormente sui mercati di Europa, Africa e India cedendo altre quote di minoranza non strategiche.

di: Redazione ImpresaCity del 09/09/2010 14:10

 
Vodafone ha annunciato la cessione della propria quota detenuta in China Mobile (il 3,2%, pari a 642,9 milioni di azioni). La vendita renderà alla società circa 4,3 miliardi di sterline (5,2 miliardi di Euro): di questi, il 70% sarà ridistribuito agli azionisti attraverso operazioni di buyback, mentre la somma restante verrà utilizzata per ridurre il debito del gruppo.
Vodafone aveva acquisito una prima tranche di azioni China Mobile nel 2000, e una seconda nel 2002, per un importo complessivo di circa 2,1 miliardi di sterline.
La cessione risponde alla nuova strategia di riposizionamento intrapresa da Vodafone, che prevede di concentrarsi maggiormente sui mercati di Europa, Africa e India cedendo altre quote di minoranza non strategiche.
Ora, parte la ricerca dell'acquirente, che sarà con tutta probabilità un investitore istituzionale.
Nonostante la cessione delle azioni, il Ceo di Vodafone Vittorio Colao ha assicurato che le due società continueranno a collaborare in futuro.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Comprendere gli attacchi Scada

    L’attacco portato dal virus Stuxnet contro l’Iran nel 2010 ha alzato la consapevolezza sulle vulnerabilità dei sistemi industriali. Qual è il potenziale impatto di questi attacchi?

  • Vecchio malware, nuovi trucchi

    C’è stata un’esplosione di malware nel corso degli ultimi due anni. Quanto è seria la minaccia e come dovrebbe essere contrastata?

  • Outsourcing e Innovazione

    Nell'era digitale, i modelli tradizionali di Outsourcing dell'IT non funzionano più efficacemente ed è giunto il momento di rivederli

  • Aruba, i vantaggi dell'SMS marketing

    SMS marketing come creare un rapporto di interazione e/o fidelizzazione con il proprio cliente

  • Il cloud chiama, i Nas rispondono

    Rispetto alla possibilità di affidarsi totalmente a provider su infrastrutture pubbliche, la soluzione privata presenta vantaggi da prendere in attenta considerazione.

...continua