Logo ImpresaCity.it

CA per un' IT agile e flessibile

CA spinge in concetto di Lean IT per ottimizzare il valore e riducrre i costi dell'infrastruttura informatica

Autore: Redazione ImpresaCity

Sono 13 le soluzioni che CA ha annunciato (nuovi prodotti e aggiornamenti) nell'ambito dell'Enterprise IT Management (EITM), per realizzare il concetto di "Lean IT", che si concretizza nella realizzazione di una infrastruttura agile e flessibile che permette ai CIO di focalizzarsi sull valore dei clienti interni ed esterni, abbattendo contemporaneamente i costi.
Le soluzioni per l'Enterprise IT Management di CA aiutano le aziende a mettere in atto il concetto di Lean IT consentendo la visualizzazione, l'automazione e l'ottimizzazione dei sistemi informatici nevralgici nei diversi ambienti: mainframe e distribuiti, fisici e virtuali, cloud e on-premise."
Per diffondere tale concetto CA ha avviato in tutto il mondo una serie di seminari dal titolo 'Pragmatic Approach to Lean IT' con alcune importanti società di ricerca e consulenza tra le quali Gartner and Forrester. In Italia gli incontri si terranno il 26 maggio a Milano e il 27 a Roma (www.ca.com/it/events).
In particolare le nuove soluzioni e le versioni aggiornate dei prodotti CA EITM per il Lean IT si coprono diverse aree.
Nell'ambito dell'Application Performance Management (Visibilità end-to-end delle transazioni) la nuova versione di CA Wily Application Performance Management (APM) mostra lo stato di salute delle applicazioni in tempo reale, indicando anche come la qualità del servizio al cliente si ripercuota sulla bottom line. L'estensione della visibilità delle transazioni a tutta la gamma di ambienti legacy e SOA consente di prevedere eventuali problemi e accelerare la definizione delle priorità e la risoluzione dei problemi incrementando così l'efficienza operativa
Sul fronte del Service Management (inteso come Coordinamento di erogazione e supporto del servizio It) le nuove funzionalità di CA Service Catalog semplificano le modifiche dei processi e accelerano il provisioning dei servizi riducendo nel contempo l'impatto sui servizi aziendali. 
La nuova versione CA Service Desk è stata progettata per consentire una visione unificata delle modifiche programmate e individuate in tutta l'azienda al fine di identificare eventuali conflitti che potrebbero causare l'interruzione dei servizi.
La nuova versione di CA IT Client Manager comprenderà funzionalità più potenti di inventario delle risorse e il già annunciato Federal Desktop Core Configuration Scanner.  
Nell'area del Project and Portfolio Management, come processo di ottimizzazione e allineamento al business le novità della nuova versione di CA Clarity PPM On Demand riguardano una funzionalità personalizzata per gestire i processi di IT Governance e New Product Development (NPD).
Nel contesto di Infrastructure Management le novità introdotte in CA Workload Automation (ex CA dSeries Workload Automation) prevedono un miglioramento dell''erogazione del servizio agli utenti finali grazie all'elaborazione automatizzata del workload in parallelo agli eventi.
Le novità annunciate per CA Spectrum Infrastructure Manager e CA eHealth Performance Manager contribuiranno a massimizzare il valore dell'IT attraverso una migliore qualità del servizio, a limitare il rischio di un'interruzione delle attività di business e ad abbattere al minimo i costi grazie alla riduzione degli strumenti necessari per gestire l'infrastruttura end-to-end. La soluzione è stata progettata in modo da rispondere anche alle esigenze dei fornitori di servizi di comunicazione impegnati a gestire le proprie reti MPLS ad alto valore di business. Essa consente anche di gestire proattivamente le prestazioni dell'infrastruttura di classe Carrier di Alcatel-Lucent. La soluzione inoltre è progettata per fornire funzioni di gestione proattiva delle prestazioni per i sistemi e le applicazioni di telefonia IP di Cisco e Siemens.
Per il Recovery Management le versioni potenziate di CA ARCserve Backup e CA XOsoft, disponibili tramite i partner di canale, mirano a espandere le funzionalità di gestione del processo di recovery - inclusa la virtualizzazione, la deduplicazione integrata dei dati, la gestione delle risorse di storage (Storage Resource Management, SRM) e il test del DR - per migliorare la reperibilità di informazioni aziendali vitali e contenere il costo di storage, protezione e recupero dei dati.  
Non ultimi i tre prodotti  (Enterprise Log Manager, CA Data Loss Prevention, CA Role & Compliance Manager) presentati di recente alla RSA Conference che andranno a potenziare le funzionalità dell'offerta di Security Management.
Pubblicato il: 07/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni