Logo ImpresaCity.it

Sun gela Ibm: l'acquisizione non si fa più

Il prezzo offerto da Ibm viene giudicato da Sun troppo basso. A questo punto potrebbero rientrare in gioco anche altri attori come Hp e Cisco.

Autore: Redazione Pmi

II matrimonio tra Sun e Ibm salta. Secondo quanto riportato dalle colonne del Wall Street Journal, l'acquisizione, che veniva data per certa oggi, è saltata. Gli azionisti di Sun Miccrosystems hanno respinto l'offerta da 9.40 dollari per azione da parte di Ibm (circa 7 miliardi di dollari), un premium dell'89% sul prezzo di chiusura di venerdì scorso,  perché la ritengono troppo bassa.
Secondo quanto riporta il New York Times, Ibm in queste ultime ore ha ridotto il target price per l'acquisizione portantodo alla soglia dei 9.40 dollari per azione, invece degli 11 dollari richiesti da Sun nelle scorse settimane, e i 9.55 dollari indicati dagli analisti finanziari come probabili lo scorso venerdì.
Ora si potrebbero aprire diversi scenari a partire dal rientro nella trattativa da parte di Hp e di Cisco, alla querelle simile a quella tra Yahoo e Microsoft, che poi si è risolta in un nulla di fatto. Resta però un punto fermo: Sun ha voglia di essere comprata visto che è da mesi che ha intrapreso diverse azioni per valorizzare i propri asset strategici come Solaris, MySql e Java, proprio per allettare un possibile compratore.
Pubblicato il: 06/04/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni