Logo ImpresaCity.it

Milano crea impresa con l'innovazione high tech

Il Comune di Milano pronto a investire oltre 6 milioni di euro per aiutare i giovani imprenditori con l'obiettivo di creare 34 nuove imprese nel 2009. Il Sindaco Letizia Moratti guarda agli incubatori per sostenere la crescita e combattere la crisi.

Autore: Redazione ImpresaCity

La sfida per far crescere in Italia una società basata sulla conoscenza parte da Milano. Il Comune investirà oltre 6 milioni di euro per sostenere e mettere in rete gli incubatori di imprese high-tech. Lo ha dichiarato di recente il Sindaco Letizia Moratti, a Palazzo Marino, insieme all'assessore alla Ricerca e Innovazione e Capitale umano, Luigi Rossi Bernardi alla presentazione del progetto.
Prosegue quindi "Milano Crea Impresa - La rete degli Incubatori della città di Milano", l'iniziativa che va a integrare l'azione avviata dall'Assessorato all'Innovazione nel 2007 a sostegno dello sviluppo imprenditoriale di nuove aziende ad elevato contenuto tecnologico e innovativo fondate da giovani.
Il Comune di Milano è convinto che solo sostenendo le giovani imprese high tech sia possibile dare avvio al circolo virtuoso che crea nuove idee e nuovo sviluppo economico della città. L'operazione è stata realizzata grazie alla collaborazione di Università, CNR, Assolombarda e Camera di Commercio.
"Obiettivo prioritario del progetto, ha enfatizzato il Sindaco Moratti, è quello di creare una rete per consentire che gli incubatori dell'area milanese operino, servendosi della loro notevole massa critica di competenze e la disponibilità di infrastrutture avanzate, per favorire la nascita di nuove imprese ed accelerarne lo sviluppo. L'Amministrazione comunale, ha proseguito, svolge un ruolo attivo per lo sviluppo economico della città leader nella ricerca e nella tecnologia e intende creare occupazione per combattere la crisi. Da questo punto di vista gli interventi devono basarsi non solo sull'assistenza, ma anche sulla promozione di iniziative di alto contenuto scientifico e tecnologico per aumentare la competitività del nostro sistema industriale sui mercati internazionali, promuovendo la produzione sostenibile di ricchezza".
Per il 2009 l'obiettivo è di creare nuove imprese, arrivando a 34 aziende milanesi nel campo dell'high tech.
I cinque incubatori sostenuti dall'intervento comunale sono: Incubatore ICT - Acceleratore di Impresa, Fondazione Politecnico di Milano; Incubatore Energia - Acceleratore di Impresa, Fondazione Politecnico di Milano; Incubatore della Moda - Camera Nazionale della Moda; Incubatore dell'Alimentazione e del Gusto - Parco Tecnologico Padano - partecipato da Università degli Studi di Milano, Sogemi spa, CNR ITB; Incubatore delle Biotecnologie e Scienze della Vita - CISI Scarl.
Sarà Alintec Scarl, struttura consortile senza fini di lucro promossa, tra gli altri, da Assolombarda, Camera di Commercio e Fondazione Politecnico di Milano, a coordinare la rete degli incubatori e avrà anche il compito di promuovere la rete, uniformando le metodologie e le procedure di scouting e di sviluppo imprenditoriale e interagendo con il sistema finanziario.   
Pubblicato il: 24/02/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni