Logo ImpresaCity.it

L'Italia verso la dematerializzazione grazie ai Bilanci in formato elettronico

Il decreto del Presidente del Consiglio del 10 dicembre 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 31 dicembre, stabilisce le specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile per la presentazione dei bilanci di esercizio e consolidati e degli altri atti al Registro delle imprese.

Autore: Redazione PMI

Il decreto del Presidente del Consiglio del 10 dicembre 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 31 dicembre, stabilisce le specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile XBRL (eXtensible Business Reporting Language) per la presentazione dei bilanci di esercizio e consolidati e degli altri atti al Registro delle imprese.
In questo modo il Ministro per la Pubblica amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta procede con il processo di semplificazione e dematerializzazione degli iter amministrativi a vantaggio delle imprese.Il tradizionale formato PDf va' quindi in pensione a discapito del formato XBRL che permette infatti l'elaborazione dei dati anche successivamente alla presentazione.
La nuova procedurta riguarderà circa 1,2 milioni di imprese, ma non riguarderà, almeno in un primo momento, le società quotate e quelle che redigono i bilanci secondo i principi contabili internazionali Ias/Ifrs.Per maggiori dettagli e per visualizzare il testo del DCPM del 10 dicembre, basta collegarsi al sito della Pubblica amministrazione e l'Innovazione.
Pubblicato il: 12/01/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni