Logo ImpresaCity.it

NetApp premiata per l’impegno green

La società riceve un rimborso di più di 1.4 milioni di dollari da Pacific Gas and Electric per l'efficienza nell'uso dell'energia del proprio data center e ottiene la Green Business Certification all'interno del programma Bay Area Green Business.

Autore: Redazione PMI

La salvaguardia dell'ambiente occupa un posto importante nella strategia di NetApp, in particolare per quanto concerne il miglioramento nell'efficienza energetica, la conservazione delle risorse e la riduzione dei rifiuti. Questo suo impegno l'ha portata proprio di recente  a ricevere due importanti riconoscimenti.Il fornitore di energia elettrica Pacific Gas and Electric ha rimborsato  ben 1milione 427mila dollari all'azienda californiana per modalità di progettazione e realizzazione del suo nuovo Data Center di Sunnyvale, in cui sono state implementate tecniche per la distribuzione e l'utilizzo dell'energia, e per diminuire le richieste di consumo per il raffreddamento degli impianti, senza trascurare  economizzatori per il condizionamento e le unità UPS per la continuità dell'energia
.Pacific Gas and Electric Company ha erogato a NetApp questo rimborso, come parte del programma di nuova edilizia non residenziale, che incoraggia gli utenti dei servizi PG&E nei settori commerciale, industriale, tecnologico e agricolo a progettare e realizzare edifici e processi produttivi attenti ai consumi energetici. Il rimborso di NetApp risulta il maggiore tra gli incentivi che PG&E ha assegnato finora per le nuove costruzioni.
Come risultato di questi miglioramenti, il data center opererà con un fattore di "power usage effectiveness" (PUE) inferiore a 1,3, che viene oggi considerato il miglior risultato per questo genere di impianti. Inoltre, PG&E stima che, grazie ai suoi investimenti, NetApp potrà risparmiare più di 11.100.000 kilowattora ogni anno, con un abbattimento delle bollette pari a più di 1.178.000 dollari, insieme a una riduzione di emissioni di biossido di carbonio di 3.391 tonnellate all'anno.
L'altro riconoscimento riguarda la sede centrale di NetApp che ha ottenuto la certificazione Green Business, all'interno del programma Green Business dell'area di Santa Clara, California. Si tratta di un programma, sviluppato con la pubblica amministrazione locale e con le agenzie competenti per l'industria, l'ambiente e lo smaltimento dei rifiuti, è volontario e riconosce le attività vanno oltre oltre i regolamenti ambientali e per attuare misure efficaci per la conservazione dell'energia, il controllo dell'inquinamento, la riduzione e il riciclaggio dei rifiuti solidi e la salvaguardia dell'acqua e delle altre risorse naturali.
A NetApp è andato il riconoscimento per l'impegno profuso nel ridurre la quantità di rifiuti conferiti alle discariche locali e l'impatto ambientale delle sue attività. In tema di riuso il personale di NetApp si serve di contenitori riutilizzabili per il cibo e le bevande in modo da ridurre la quantità di rifiuti; inoltre, la società avvia direttamente al compostaggio l'erba e tutti i materiali organici di scarto.
NetApp ha ottimizzato la sua efficienza energetica fino a raggiungere il traguardo fissato dall'agenzia U.S. Environmental Protection Agency (EPA)  per il 2011. Come risultato dei suoi sforzi, NetApp ha significativamente ridotto il suo impatto ambientale e risparmiato, al contempo, milioni di dollari; i nuovi data center arriveranno da subito a rispettare le conformità di massimo livello con gli standard EPA per il 2011.
Pubblicato il: 12/12/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni