Logo ImpresaCity.it

IBM acquisisce Transitive per crescere nella virtualizzazione

Transitive è specializzata nella virtualizzazione interpiattaforma e nello sviluppo di tecnologie che consentono ad applicazioni scritte per un tipo di microprocessore e sistema operativo di girare su diverse piattaforme.

Autore: Redazione PMI

Occhi puntati sulla virtualizzazione. Lo fanno molti attori del mercato e tra questi IBM che, proprio oggi ha annunciato i piani per l'acquisizione di Transitive, una società californiana a capitale privato, con team di ricerca e sviluppo nel regno Regno Unito. I  termini finanziari dell'operazione non sono stati resi noti.
Quella di Transitive è una virtualizzazione interpiattaforma. La società sviluppa tecnologie che mettono in grado applicazioni scritte per un tipo di microprocessore e sistema operativo di girare su diverse piattaforme, senza modifiche o con modifiche minime.  Di conseguenza, la tecnologia permetterà ai clienti di consolidare le applicazioni basate su Linux sui sistemi IBM più adatti alle loro esigenze di business.na tecnologia .
Con la tecnologia Transitive (che ha valso all'azienda 48 brevetti mondiali e riconoscimenti nel settore), in combinazione con le funzionalità di migrazione esistenti, i sistemi IBM offrono alle imprese un percorso per il consolidamento dei server, che permette  di ridurre spese operative, ingombro e costi energetici.
Attualmente la tecnologia è inserita  nel software IBM PowerVM , per aiutare i clienti a consolidare i propri carichi di lavoro x86 Linux su IBM Systems. L'azienda si impegna a sviluppare tool e soluzioni supplementari per le migrazioni verso sistemi IBM, incluso mainframe e Power Systems.
Pubblicato il: 19/11/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni