Logo ImpresaCity.it

Hitachi Data Systems ridefinisce lo storage midrange

Con la nuova gamma Hitachi Adaptable Modular Storage Serie 2000 la società presenta numerose innovazioni per il mercato midrange.

Autore: Redazione PMI

La nuova generazione della linea di sistemi storage midrange Hitachi Adaptable Modular Storage (AMS) Serie 2000 di Hitachi Data Systems ha le carte in regola per entrare a pieno titolo nel mercato dello storage midrange. La nuova linea AMS 2000 offre miglioramenti in termini di prestazioni, connettività, scalabilità, affidabilità, e facilità d'uso.
In particolare la nuova linea offre prestazioni 4 volte superiori rispetto alla generazione precedente e rende possibile il consolidamento storage con connessioni di tipo iSCSI, NAS, e storage area network (SAN) Fibre Channel. Tre i modelli che costituiscono la linea (Hitachi AMS 2100, Hitachi AMS 2300, e Hitachi AMS 2500) che vanta tra le caratteristiche principali: il controller Hitachi Dynamic Load Balancing, che a differenza dei controller asimmetrici dei sistemi storage midrange tradizionali, elimina i tipici colli di bottiglia e gli "hot spots" che possono portare ad una riduzione dei tempi di riposta delle operazioni di Input/Output, tenendo sotto controllo i livelli di utilizzo di ciascun controller e bilanciando il carico di lavoro dinamicamente; iI backplane SAS a 3Gb/s (Serial Attached SCSI), che consente di trasferire dati all'interno di uno storage controller. La tecnologia elimina le limitazioni delle architetture "arbitrated loop" con il supporto di fino a 32 collegamenti punto a punto a 3Gb/s; Spin down; Spin up", una funzionalità di risparmio energetico che sospende l'alimentazione ai dischi quando le applicazioni non vi accedono, riprendendola quando l'applicazione lo richieda; ambienti ottimizzati per server virtuali; supporto futuro per l'Hitachi Dynamic Provisioning, per migliorare la capacità di utilizzo storage e minimizzare i costi tramite l'allocazione di spazio storage virtuale in base alle richieste future da parte delle applicazioni.  
La società, inoltre, ha anche apportato ulteriori miglioramenti alla piattaforma USP VM nell'ambito della sicurezza e della protezione dei dati.    .  
Pubblicato il: 14/10/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione