Prosegue il calo del mercato dei tablet

Prosegue il calo del mercato dei tablet

Per il secondo anno consecutivo, il comparto ha chiuso in negativo, con vendite scese del 15,6%. Apple e Samsung restano i leader, ma soffrono anche più degli altri.

di: Redazione ImpresaCity del 08/02/2017 11:44

Mobility & Byod
 
Non sono servite nemmeno le recenti feste natalizie per restituire un po’ di colore al mercato mondiale dei tablet. Nel quarto trimestre del 2016, le vendite sono calate del 20,1%, per un totale di 52,9 milioni di unità, in base alle cifre pubblicate da Idc. Siamo ormai a nove trimestri consecutivi di andamento negativo.
Nel complesso del 2016, il declino è stato pari al 15,6%, con un totale di 174,8 milioni di unità vendute e bisogna tornare al 2014 per ritrovare un segno positivo nel settore (allora fu del 4,4%). Apple mantiene la leadership, con vendite in calo del 14,2%, ma un rafforzamento della quota di mercato (dello 0,5%), arrivata al 24,4%. Aumenta, quindi, il divario con Samsung, scesa al 15,2% e in calo di un punto percentuale. Il costruttore coreano ha subìto una contrazione delle vendite pari al 20,5%. Al terzo posto si è portata Amazon, con il 12,1% e un’ascesa del 98,8%. Ne ha fatto le spese Lenovo, scesa di un gradino con il 6,8% di market share. Da notare la buona prestazione di Huawei, in crescita del 49,9% e capace di ottenere il 5,6% del mercato totale.
Secondo Idc, i tablet senza tastiera dedicati non sembrano più in grado di rispondere alle esigenze degli utilizzatori, mentre non è casuale che tutti i costruttori storici del mondo notebook abbiano esteso la gamma (o stiano per farlo) con prodotti a tastiera staccabile, con un’ondata di novità prevista per la seconda parte del 2017. Niente fa pensare, tuttavia, che il rinnovamento in corso d’opera potrà consentire di raddrizzare la barra di un mercato che per qualche anno era parso un eldorado per gli operatori.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua