L'e-commerce è mobile

L'e-commerce è mobile

Secondo il report State of Mobile Commerce di Criteo lo smartphone è lo strumento più utilizzato nelle transazioni e-commerce

di: Redazione del 16/09/2016 12:26

Mobility & Byod
 
Il numero degli utenti propensi a utilizzare strumenti digitali per cercare e acquistare i prodotti, sia da desktop che da mobile, continua ad aumentare, con il più alto tasso di transazioni che oggi avviene su dispositivi mobili rispetto ai canali tradizionali. E' quanto affermano gli autori del report State of Mobile Commerce, relativo all'andamento del mercato nella prima metà del 2016, realizzato da Criteo, società specializzata in performance marketing,

mobile-mcommerce.png
"Per la prima volta in assoluto, gli smartphone hanno generato la maggior parte delle transazioni mobile in tutti i principali mercati globali. I retailer con una presenza in app mobile sofisticata hanno visto, nel secondo trimestre del 2016, fino al 54% delle transazioni mobili generate in-app, con un aumento del 47% rispetto al 2015".

Gli ultimi dati relativi all’Italia rivelano che i top retailer oggi generano quasi la metà delle loro vendite su mobile, con una crescita del 29% anno su anno. "Coloro che hanno ottimizzato la loro esperienza di shopping da mobile - sia in-app che su mobile web - stanno ottenendo risultati straordinari".

"Il Mobile commerce ha raggiunto un punto di svolta e ha tutte le carte in regola per arrivare anche in Italia a superare gli acquisti da desktop, grazie anche alle migliorie apportate alle piattaforme di mobile shopping", ha commentato Alberto Torre, Managing Director di Criteo Italia. "I retailer devono creare un'esperienza mobile e cross-device omogenea e accattivante e devono essere pronti a interagire con gli utenti ovunque si trovino lungo il percorso di acquisto. Solo i brand che cavalcheranno il momentum, avranno un vantaggio sui concorrenti."
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota