Lattonedil sceglie il CPM di Talentia Software

Lattonedil sceglie il CPM di Talentia Software

Il Gruppo italiano implementa la soluzione CPM di Talentia Software per migliorare la governance amministrativo-finanziaria

di: Redazione del 07/09/2016 10:34

Mobility & Byod
 
Lattonedil, azienda italiana con un fatturato di 220 milioni di euro, specializzata nella produzione di pannelli coibentati per coperture e pareti con schiuma di poliuretano, ha scelto la soluzione di Corporate Performance Management di Talentia Software per migliorare la governance amministrativo-finanziaria del Gruppo che opera in una dimensione globale con linee di produzione in Italia, Germania, Spagna e Repubblica Serba.

lattonedil-carimate.jpgL'esigenza di Lattendil era implementare una soluzione che rendesse omogenea la gestione sui differenti software utilizzati nelle società controllate in modo tale da uniformare le attività e realizzare una reportistica puntuale e congruente, per ottenere un piano di controllo dei conti definito e condiviso in tutte le società del gruppo, per predisporne in seguito il bilancio consolidato: raccogliere, rielaborare e restituire i dati di gruppo in modo centralizzato, per unificare le informazioni finanziarie di controllo di gestione, e fornire agli organi responsabili della governance dati puntuali, aggiornati e velocemente disponibili.

Con l’implementazione di Talentia CPM siamo riusciti a migliorare e ottimizzare il controllo delle nostre società in Italia e in Europa in tempi molto rapidi,” spiega Fabio Merli, Chief Financial Officer di Lattonedil. La prima installazione della soluzione è stata effettuata in Italia, alla quale sono seguite le implementazioni nelle altre società del gruppo. “Abbiamo scelto Talentia Software per la sua flessibilità e le funzionalità che rispondevano in modo perfetto alle nostre esigenze di omogeneizzazione dei dati e della reportistica e quest’anno il bilancio consolidato sarà il primo chiuso in Talentia CPM,” continua Merli.

“Talentia ci ha permesso inoltre di abbreviare il processo di chiusura mensile, risolvendo il problema del fast closing. Il processo è appena iniziato, abbiamo chiuso la prima fase, ma è tra i nostri obiettivi l’implementazione di un controllo ancora più deciso, aggiungendo nel sistema altri moduli di reportistica finanziaria ancora più specifici, che ci consentano di avere il controllo completo del gruppo, utilizzando un unico strumento,” conclude Merli.




Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota