Cala meno del previsto il mercato pc

Cala meno del previsto il mercato pc

Idc e Gartner si attendevano decrescite nell’ordine del 7% per il secondo trimestre a livello mondiale. Invece, complessivamente la flessione è del 4,5%, con segnali incoraggianti.

di: Redazione ImpresaCity del 12/07/2016 14:56

Mobility & Byod
 
In base alle cifre appena fornite da Idc, il mercato mondiale dei pc è calato, nel secondo trimestre 2016, del 4,5%, con un totale di 62,4 milioni di unità vendute. Si tratta di un dato superiore alle attese dello stesso analista, che aveva pronosticato una decrescita del 7,4%.
Negli Stati Uniti, addirittura, si è registrato un aumento in volume. Ma ci sono altri segnali positivi, come il miglioramento della gestione degli stock e della supply chain per i principali operatori del settore. La fine della migrazione gratuita verso Windows 10 dovrebbe spingere verso nuovi acquisti, anziché verso aggiornamenti.
Le aziende dovrebbero proseguire nel processo di migrazione verso l’ultimo sistema operativo di Microsoft e questo potrebbe determinare una spinta positiva per il secondo semestre. Nell’area Emea, in particolare, Idc rileva indici che lasciano presagire una stabilizzazione già a breve termine, anche se le fluttuazioni monetarie potrebbero essere un fattore di freno.
Gartner ha pubblicato cifre non troppo dissimili, parlando di un calo del 5,2% del mercato per il secondo trimestre, con vendite totali pari a 64,3 milioni di unità. Anche per questo analista il Nordamerica ha chiuso con un segno positivo e i segnali di miglioramento sono evidenti a livello globale.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota