Con Elite x3 HP reinventa il mobile computing

Con Elite x3 HP reinventa il mobile computing

Lo smartphone basato su Windows 10 Mobile può diventare un notebook o un PC grazie agli accessori che permettono il collegamento ai differenti sistemi.

di: Redazione del 23/02/2016 13:16

Mobility & Byod
 
hp-elite-x3-2.jpgHP torna nel mercato smartphone annunciando al Mobile World Congress HP Elite x3, dispositivo basato su Windows 10 Mobile, che può diventare un notebook o un PC grazie agli accessori che permette collegamento ai differenti sistemi. Avvalendosi di Continuum di Windows 10, Elite x3 consente infatti la transizione multi-screen tra smartphone e desktop Schermo da 6 pollici a risoluzione 2K, fotocamera posteriore da 16 megapixel, batteria da 4000mAh, RAM da 4GB e memoria interna da 64GB, il tutto in 190 grammi di peso.

"Dalle indicazioni dei nostri clienti abbiamo capito che le esigenze di mobility di alcuni utenti business non venivano soddisfatte, così come la necessità di una produttività in ambito mobile pari a quella dei PC, ha affermato Michael Park, Vice President e General Manager Mobility di HP. Elite x3 rappresenta la direzione verso cui sta andando il computing, un unico dispositivo che offra le funzioni di tutti gli altri: una soluzione tecnologica moderna per un ambiente di lavoro mobile-centrico unita a grandi benefici per l'IT".

Gli utenti possono passare senza sforzo dall’utilizzo di Elite x3 come desktop, laptop o mobile device, senza più preoccuparsi di pensare a quale dispositivo usare per ogni ambiente di lavoro, affermano in HP. Il dispositivo sfrutta la potenza del processore Snapdragon 820, di Windows 10 Mobile con Windows Continuum2, di HP Desk Dock e Mobile Extender opzionali, permettendo agli utenti di lavorare secondo le loro esigenze dovunque si trovino. Gli utenti possono anche contare su una ricarica più veloce e semplice con la tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0. 

La Desk Dock offre la piena esperienza di un desktop ottimizzata per Elite x3. Il dispositivo include una DisplayPort per collegamento a monitor esterno, due porte USB-A e una USB-C per la gestione della continuità operativa e una porta Ethernet per gestire indifferentemente il lavoro anche dalla scrivania.
HP collabora, infine, con Salesforce per dotare ogni Elite x3 di Salesforce1 permettendo agli utenti di gestire le proprie attività da dispositivi mobile con potenti strumenti che lavorano nel cloud, restando così aggiornati in tempo reale su qualunque dato di cui necessitano. Con Elite x3 e Salesforce1, i venditori possono per esempio gestire e aggiornare tutti i loro clienti e i relativi dati CRM  svolgendo il lavoro dovunque essi si trovino.


Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota