Cisco, la crescita del traffico mobile

Cisco, la crescita del traffico mobile

Saranno 5,5 miliardi le persone che entro il 2020 utilizzeranno un mobile phone, cifra equivalente a quello che sarà il 70% della popolazione mondiale

di: Redazione del 08/02/2016 09:55

Mobility & Byod
 
Saranno 5,5 miliardi le persone che entro il 2020 utilizzeranno un mobile phone, cifra equivalente a quello che sarà il 70% della popolazione mondiale. E' quanto emerge dall'ultima edizione del Visual Networking Index realizzata da Cisco e dedicata alle previsioni del traffico mobile nel quinquennio 2015-2020.

image003.png
Complessivamente si immagina che il traffico dati globale annuale possa raggiungere 366,8 exabyte. Un numero di gran lunga più elevato  rispetto all'attuale che Cisco valuta essere nell'ordine di 44,2 exabyte. Si prevede, inoltre, una crescita superiore al traffico generato da connessioni fisse: rispetto a quest'ultimo si calcola che il traffico mobile possa crescere due volte più velocemente. Il traffico sarà poi alimentato per il 75% da contenuti video. La crescita più consistente sarà generata dall’area Medio Oriente e Africa (15 volte superiore all’attuale) , mentre nel resto del mondo si stima una crescita in un range compreso tra il 6% e il 9%

“L'adozione di dispositivi mobili, l’aumento della copertura mobile, e la domanda di contenuti mobili, affermano gli autori della ricerca, stanno generando una crescita del numero di utenti due volte più veloce rispetto alla crescita della popolazione mondiale. L’ondata di utenti mobili, dispositivi intelligenti, video mobile e reti 4G faranno inoltre aumentare il traffico dati mobile di otto volte nel corso dei prossimi cinque anni”.

image005.png

Il dispositivo smartphone sarà la tecnologia dominante della connettività mobile andando a generare un traffico che Cisco valuta possa corrispondere all'81% del traffico globale nel 2020. Nel Report si afferma che “la proliferazione di telefoni cellulari, tra cui phablets (dispositivi ibridi che uniscono funzionalità tipiche di smartphone e tablet) è caratterizzata da una crescita così rapida che entro il 2020 il numero di persone che possiedono telefoni cellulari (5,4 miliardi) supererà il numero di persone che hanno energia elettrica (5,3 miliardi), acqua (3,5 miliardi) e auto (2,8 miliardi di euro)”.

La fetta più consistente del traffico, come prima accennato, sarà determinata da contenuti video: "Il video mobile avrà il tasso di crescita più elevato di qualsiasi altra applicazione mobile. La richiesta da parte di utenti consumer e business di una maggiore risoluzione del video, una maggiore larghezza di banda e velocità di elaborazione porterà ad un maggiore utilizzo di dispositivi connessi 4G. Si prevede che le connessioni 4G supereranno quelle 2G entro il 2018, e quelle 3G entro il 2020. Entro il 2020 il 4G rappresenterà oltre il 70% di tutto il traffico mobile e le connessioni 4G genereranno un  traffico mensile di sei volte superiore rispetto alle connessioni non-4G".  

Il traffico mobile si andrà comunque sempre più differenziando. Connessioni Machine-2-Machine (M2M) e dispositivi wearable continuano a crescere. Entro il 2020, le connessioni M2M rappresenteranno il 26,4% dei dispositivi mobile connessi, in crescita rispetto al valore di 7,7% registrato nel 2015. Nello stesso tempo ci saranno più di 600 milioni di dispositivi indossabili in uso, rispetto ai circa 97 milioni del 2015. Infine, si prevede che la velocità media globale della rete mobile aumenterà di 3,2 volte dal 2015 (2,0 Mbps) al 2020 (6,5 Mbps).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota