Mirino sulle aziende per i tablet di Microsoft e Apple

Mirino sulle aziende per i tablet di Microsoft e Apple

La casa di Redmond punta sulle alleanze in attesa del SurfacePro 4, mentre la rivale presenta l'iPad Pro con schermo da 12,9 pollici.

di: Redazione ImpresaCity del 10/09/2015 10:52

Mobility & Byod
 
Standardizzato l'utilizzo nel mondo consumer, il futuro dei tablet si gioca sul fronte della penetrazione nelle aziende. A brevissima distanza, Microsoft e Apple hanno, non a caso, annunciato mosse diverse proprio in direzione dello sviluppo in ambito professionale.
La casa di Redmond, per il momento, ha deciso di puntare sulle alleanze, annunciando la Surface Enterprise Initiative, che si concretizza in partnership con aziende come Dell, Hp, Accenture e Avanade, allo scopo di spingere l'adozione nelle aziende del nuovo SurfacePro sotto Windows 10.
Avanade, in particolare, si occuperà di creare una gamma di applicazioni di business universali per l'ultimo sistema operativo di Microsoft, adattandole anche all'utilizzo sui tablet. Gli altri partner, invece, si sono impegnati a distribuire il SurfacePro nel mondo aziendale, proponendo supporto tecnico e servizi dedicati all'utilizzo professionale del tablet. In questo modo, Microsoft cerca di preparare al meglio l'arrivo del prossimo SurfacePro 4.
La risposta di Apple è arrivata con la presentazione dell'iPad Pro, Che punta soprattutto su uno schermo Retina da 12,9 pollici, il più grande oggi disponibile nella gamma tablet della casa della Mela. Inoltre, sarà disponibile una tastiera esterna compatibile con il dispositivo. La cosiddetta Smart Keyboard permette, grazie al nuovo Smart Connector, di connettere i due oggetti. A essa si aggiunge anche la possibilità di utilizzare una nuova penna (Apple Pencil) più lunga rispetto a quelle fino ad oggi in circolazione.
L'iPad Pro si basa sul processore Apple A9x a 64 bit, che promette, tra l'altro, una decina di ore di autonomia. Il tablet possiede anche una porta Lightning, quattro altoparlanti e una camera da otto megapixel. Il modello entry level, con 32 Gb di spazio di memoria e la sola connessione Wi-Fi, costa 799 dollari. La versione intermedia, con 128 Gb di memoria, sale a 949 dollari, mentre per 1.079 dollari si aggiungono anche le connessioni cellulari. Gli accessori, come la Apple Pencil e la Smart Keyboard, sono acquistabili a parte, con prezzi rispettivamente di 99 e 169 dollari.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota