Cisco in partnership con Apple

Cisco in partnership con Apple

E dopo Ibm è la volta di Cisco. Annunciata una partnership con Apple per promuovere l’utilizzo iPhone e iPad in ambiente aziendale

di: Piemme del 01/09/2015 11:08

Mobility & Byod
 
E dopo Ibm è la volta di Cisco. Il gigante del networking ha annunciato di avere sottoscritto una partnership con Apple per promuovere l’utilizzo iPhone e iPad in ambiente aziendale. L’obiettivo è rendere più efficace l'usodi device mobile targati Apple nel gran numero di organizzazioni dove è presente infrastruttura Cisco e fare in modo che si possa trarre vantaggio dalle soluzioni di collaboration di cui Cisco dispone. 

Tim Cook, Ceo di Apple e il presidente di Cisco, John Chambers, hanno affermato di avere lavorato congiuntamente negli ultimi dieci mesi su questo progetto, cercando di garantire piena integrazione tra le diverse tecnologie. “La partnership con Cisco, ha detto Cook, permetterà alle aziende di trasformare il modo in cui si lavora”.

chamberscook-100611374-primary.idge.jpg
Così come è stato per Ibm, anche per Cisco diventa, quindi, strategica l’alleanza con Apple
. Ma anche quest’ultima ha tutto l’interesse nel promuovere iniziative di questo tipo. La vendita di iPad è infatti rallentata nell’ultimo periodo registrando contrazioni consecutive di trimestre in trimestre. Nell’ultimo quarter, terminato il 27 giugno, la tendenza non ha accennato a diminuire, e il fatturato generato in casa Apple da iPad ha subito un calo del 24% rispetto allo stesso quarter del 2014. 

L’alleanza Cisco-Apple testimonia di quanto ormai l’informatica “personale” non sia più riconducibile soltanto al personal computer, ma interessi in modo progressivo ed estensivo i dispositivi mobile di cui oggi si dispone. E in ambito aziendale sono soprattutto i dispositivi Apple ad essersi diffusi. Una volta le applicazioni end user erano sviluppate su piattaforma Windows, oggi diventa essenziale avere una buona copertura sulla piattaforma iOS. 

good-technology-tablets-q2-2015.png
Secondo il report rilasciato da Good Technology, nel secondo trimestre del 2015 Apple continua ad avere una posizione dominante in ambito enterprise con un 64% di share in merito a nuove attivazioni di dispostivi tablet, contro il 24% di Android e l’11% di Windows. Tuttavia Apple ha perso terreno nei confronti della competizione. Un anno fa, secondo quanto evidenziato dal report, iOS aveva un market share dell’81%, Android del 15% e Windows del 4%, due sistemi, questi ultimi che nell’ultimo periodo hanno performato meglio di Apple guadagnando rispettivamente 9 e 7 punti di percentuale. Infine, i settori dove iPhone e iPad vengono più ampiamente utilizzati sono la Pubblica Amministrazione, scuole e università e il settore sanitario.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota