Rallenta il ritmo delle vendite di smartphone

Rallenta il ritmo delle vendite di smartphone

Nel secondo trimestre di quest’anno a livello mondiale si sono venduti 330 milioni di dispositivi con una crescita del 13,5%

di: Redazione del 26/08/2015 14:44

Mobility & Byod
 
Rallenta il ritmo delle vendite di smartphone. Secondo i dati rilasciati da Gartner nel secondo trimestre di quest’anno a livello mondiale si sono venduti 330 milioni di dispositivi, pari a una crescita del 13,5% rispetto allo stesso trimestre del 2014. Pur evidenziando una crescita a ancora a doppia cifra – affermano gli analisti di Gartner – il volume di vendita di questo secondo trimestre 2015 è il più basso registrato da due anni a questa parte.  

samrtphone-sale-2.jpg
La domanda continua a essere trainata dai mercati emergenti - area Asia-Pacifico, Europa dell’Est, Medio Oriente e Africa – con una concentrazione di acquisti in dispositivi low cost, mentre la Cina, il mercato che negli anni si è caratterizzato per essere il più virtuoso, registra per la prima volta una brusca frenata con una contrazione del 4% trimestre su trimestre. E’ quest’ultimo, in particolare, il motivo della involuzione nella vendita globale di smartphone. “Pur rimanendo il mercato più importante del mondo, con uno share del 30% la Cina penalizza le performance di vendita mondiali”, afferma Anshul Gupta, research director di Gartner. La Cina, prosegue Gupta, ha raggiunto una fase di saturazione e le vendite sono ora prevalentemente dettate dalla sostituzione dei dispositivi.

samrtphone-share.jpg
Nel trimestre il numero di smartphone venduti da Samsung sono diminuiti del 5,3%, mentre è Huawei a registrare un vero e proprio boom con un aumento del 46,3%. Eccellenti anche le performance di Apple, +36%, Più o meno invariata la segmentazione tra i diversi sistemi operativi: Android rappresenta l’82,2% del venduto (-1,6%) mentre l’iOS di Apple è al 14,6% (+2,4%). Permane infine la difficile condizione di Windows, al terzo posto nella classifica, con un market share del 2,5%.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota