Mobile security, il tema caldo del 2014

Mobile security, il tema caldo del 2014

Secondo Check Point, si sono intensificati gli attacchi di tipo zero-day indirizzati a terminali mobili e reti, così come il ricorso a botnet per accelerare la diffusione del malware.

di: Redazione ImpresaCity del 29/06/2015 12:15

Mobility & Byod
 
Lo specialista di sicurezza Check Point ha pubblicato la terza edizione del proprio Security Report, nel quale si constata come le minacce indirizzate a dispositivi mobili e reti siano notevolmente cresciute nel 2014. In particolare, il vendor sottolinea il progresso degli attacchi zero-day, sulla base di un'analisi effettuata su oltre 16.000 gateway di sicurezza.
L'hacktivismo si è mantenuto molto attivo lo scorso anno, tant'è vero che 106 malware sconosciuti sono stati introdotti nelle organizzazioni ogni ora, ovvero 48 volte più di quello che si era verificato nell'anno precedente. Il report di Check Point, inoltre, sottolinea come i cybercriminali abbiano accentuato il ricorso a botnet per amplificare e accelerare la diffusione dei malware. L'83% delle organizzazioni analizzate è stata infettata da botnet lo scorso anno rendendo possibili comunicazioni persistenti e condivisione di dati fra questi strumenti e i loro server di controllo.
I terminali mobili costituiscono oggi la più grande vulnerabilità per le imprese. Secondo lo studio, per un'organizzazione che dispone di oltre 2000 terminali autorizzati all'accesso in rete, esiste il 50% di possibilità che sei di questi siano infettati o presi di mira dai pirati.
In base a quanto rilevato da Check Point, il 72% dei fornitori concorda sul fatto che la principale sfida in termini di sicurezza riguardi l'ambito della mobility e le informazioni aziendali. In seconda posizione (67%) troviamo la gestione dei terminali personali sui quali transitano anche i dati professionali.
Fra gli altri elementi emersi dallo studio, si nota come l'81% delle organizzazioni analizzate abbia subito un incidente di perdita dei dati, con un aumento di 41 punti. Il 96% utilizza almeno un'applicazione che presenta rischi di sicurezza.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota