La mobility in azienda è una realtà, ma lascia alcune inquietudini

La mobility in azienda è una realtà, ma lascia alcune inquietudini

Una ricerca commissionata da Red Hat rileva come l'integrazione del back-end e la sicurezza rappresentino importanti fonti di preoccupazione.

di: Redazione ImpresaCity del 14/05/2015 15:41

Mobility & Byod
 
Una recente indagine commissionata da Red Hat e realizzata da TechValidate conferma come la mobility sia un fenomeno ormai parte integrante dell'operatività quotidiana delle imprese. In un campione di poco superiore alle 100 unità, il 73% ha attribuito un ruolo di primo piano a questo aspetto pur evidenziando alcuni aspetti tutt'oggi critici. In particolare, la sicurezza (45%) e l'integrazione del back-end (43%) rappresentano ancora importanti fonti di preoccupazione, ma lo sono, in misura inferiore, anche la progettazione Ui/Ux (35%), la collaborazione (34%) e i costi (24%).
Nel caso dell'integrazione del back-end, il 55% degli intervistati dimostra una dipendenza ancora elevata dagli approcci fai-da-te per risolvere le complessità legate alla connessione delle app ai sistemi aziendali. Nonostante la disponibilità di piattaforme applicative mobili e di servizi MBaaS (Mobile back-end-as-a-service), le aziende continuano a preferire fonti esterne (librerie, marketplace e servizi vendor), mentre un altro 20% fa uso di tecnologia middleware esistente o Api di vendor.
La ricerca di Red Hat ha indagato anche sull'interesse verso l'Internet delle Cose, rilevando come il 21% del campione analizzato abbia già integrato progetti in questo senso, il 28% intenda farlo entro un anno e il 70% entro i prossimi cinque anni. Ovviamente, questa evoluzione stresserà ulteriormente l'aspetto dell'integrazione con il back-end.
In generale, nonostante una certa propensione all'innovazione verso il mobile e l'IoT, resta il fatto che anche nei prossimi 12 mesi le aziende continueranno, nel 60% dei casi, ad attribuire priorità alla manutenzione di sistemi e applicazioni core.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota