Protezione endpoint con Simpana

Protezione endpoint con Simpana

CommVault annuncia il lancio di Simpana for Endpoint Data Protection, una nuova gamma di soluzioni pensata per proteggere e abilitare la forza lavoro mobile

di: Redazione del 27/01/2015 14:30

Mobility & Byod
 
CommVault annuncia il lancio di Simpana for Endpoint Data Protection, una nuova gamma di soluzioni pensata per proteggere e abilitare la forza lavoro mobile tramite un’efficace backup di laptop, desktop e altri dispositivi, oltre a fornire accesso sicuro e funzionalità self-service. 
"Con i data breach che hanno raggiunto un costo medio di $3,5 milioni (fonte Ponemon Institute) a causa di dati persi o irrecuperabili sui device dei dipendenti, afferam CommVault, le organizzazioni stanno iniziando ad adottare piattaforme gestite centralmente che possono essere impiegate per indirizzare contestualmente i requisiti di protezione dei dati, collaborazione, normativi e eDiscovery in modo sicuro". 
La nuova soluzione Simpana, disponibile come soluzione stand-alone, abilita le imprese a ridurre i costi e i rischi proteggendole dalla perdita dei dati e assicurando conformità e eDiscovery enterprise-wide, incrementando al tempo stesso la produttività tramite funzionalità self-service per il rispristino dei dati, la condivisione sicura dei file e avanzate analisi e reporting. 
“Siamo soddisfatti di poter offrire Simpana for Endpoint Data Protection al mercato con una gamma estesa di funzionalità e una nuova struttura di prezzi che offriranno ai clienti massima flessibilità per affrontare le sfide e le complessità relative alla gestione dei dati al di là dell’ambito IT tradizionale”, afferma Rama Kolappan, senior director e responsabile della divisone Mobile di CommVault.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota