Si estende la gestione della mobility di Microsoft

Si estende la gestione della mobility di Microsoft

La nuova versione del software InTune permette ora di amministrare non solamente tablet e smartphone, ma anche applicazioni e servizi utilizzati.

di: Redazione ImpresaCity del 19/01/2015 14:15

Mobility & Byod
 
Cercando di recuperare sulla concorrenza, Microsoft ha messo a punto una nuova versione di InTune, servizio di gestione di terminali e pc in cloud. Il prodotto, in particolare, integra ora alcuni container per le applicazioni e i file, un browser gestito e l’integrazione dei dispositivi iOs.
Microsoft ha aggiunto anche opzioni di gestione delle applicazioni Office su iOs e Android, per controllare soprattutto l’accesso a Exchange Online e Office 365 e verificare la conformità del dispositivo alle policy impostate. Sui terminali Android, InTune può proteggere anche immagini, video o file Pdf e delimitarne l’accesso.
Il servizio consente anche di verificare l’effettiva separazione dell’utilizzo professionale da quello personale di uno smartphone o di un tablet. Per esempio, il software autorizza la navigazione su siti aziendali e l’apertura di applicazioni Web unicamente all’interno del browser integrato, anche se l’accesso deriva da un messaggio di posta elettronica.
Forse, l’evoluzione più significativa riguarda la capacità di gestione delle applicazioni desktop, con un approccio dunque più ampio rispetto ad altri prodotti Mdm oggi disponibili. Office è già disponibile su iPad in preview e InTune rede possibile controllare le funzioni di copia e incolla su Word, PowerPoint ed Excel, ma verifica anche i documenti provenienti da OneDrive, per limitarne la pubblicazione su siti, l’integrazione nei messaggi e-mail o l’archiviazione solo in spazi professionali.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota