Regole più strette per i pagamenti online in Europa

Regole più strette per i pagamenti online in Europa

Dalla metà del 2015 i service provider continentali dovranno applicare la stretta identificazione dell’identità del cliente prima degli acquisti.

di: Redazione ImpresaCity del 23/12/2014 12:07

Mobility & Byod
 
L’Autorità bancaria europea, che ha sede a Londra, vuole imporre regole strette di sicurezza sugli acquisti online, sempre più effettuati tramite dispositivi mobili.
Dal 1° agosto 2015, i fornitori di servizi di pagamento dovranno essere conformi alle nuove norme in tutti i paesi dell’Unione Europea. Le linee direttrici appena pubblicate prevedono soprattutto una stretta identificazione dell’identità del cliente prima di ogni pagamento online, utilizzando un processo di autenticazione che comporti almeno due passaggi (password e token o elemento biometrico). Fra le altre misure, troviamo la disponibilità di informazioni e assistenza ai clienti e la protezione dei dati personali per le imprese.
Non sono interessati tutti i sistemi di pagamento, poiché sono esclusi quelli che utilizzano Sms o quelli mobili che non utilizzano un accesso via Web. L’Autorità ritiene che queste misure possano contrastare meglio le frodi su Internet. Secondo i dati più recenti in ambito Ue, le frodi legate ai pagamenti con carta di credito online hanno generato 794 milioni di perdite nel 2013, in crescita del 21% rispetto all’anno precedente.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota