Capgemini in coppia con VMware per la gestione della mobility

Capgemini in coppia con VMware per la gestione della mobility

Le due società hanno sviluppato una collaborazione imperniata su un servizio di Mdm basato sulla piattaforma Airwatch. Quest’ultima ha presentato Chat.

di: Redazione ImpresaCity del 11/09/2014 16:41

Mobility & Byod
 
Ampliando una collaborazione già in essere, Capgemini e VMware hanno deciso di lavorare congiuntamente anche sul fronte del Mobile Device Management (Mdm). La partnership si basa sull’integrazione della piattaforma Airwatch (azienda acquisita dal leader mondiale della virtualizzazione nella prima parte dell’anno) e le soluzioni di mobility (consulenza, sviluppo applicativo, system integration) del gruppo francese, con l’intento di proporre alle aziende un servizio di gestione delle flotte di terminali.
L’obiettivo dichiarato dalle due aziende è offrire ai collaboratori un accesso facile a contenuti e applicazioni da qualunque terminale mobile, secondo le modalità tipiche del concetto di Bring Your Own Device. AirWatch integra le principali funzioni di amministrazione sia per i dispositivi che per i loro contenuti, con particolare attenzione alla sicurezza, grazie alla creazione di “container” che isolano e proteggono le informazioni critiche.
La filiale posseduta al 100% da VMware ha anche presentato Chat, un’applicazione di instant messaging aziendale sicura per ambienti iOs e Android. La tecnologia, che non sarà disponibile prima di fine anno, intende combinare caratteristiche avanzate, come la cifratura in standard Fips, l’integrazione Sso e l’autentica a livello di applicazione, con un’esperienza comparabile a quella degli Sms. La protezione si estende alla fuga di dati, con il blocco del copia/incolla o dello screen capture e la limitazione dell’utilizzo della fotocamera.
In parallelo, AirWatch ha annunciato anche la nuova versione di Inbox 2.0, applicazione client della propria suite di gestione dell’e-mail in mobilità. In particolare, è stata ottimizzata l’interfaccia per iPad e il supporto selettivo S/Mime per la cifratura dei messaggi. La versione per Android è già disponibile, quella iOs lo sarà a fine settembre, mentre gli utenti Windows Phone dovranno attendere fine anno.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota