Apple e Ibm percorrono insieme la strada della mobility

Apple e Ibm percorrono insieme la strada della mobility

La casa della Mela ha deciso di appoggiarsi alla Numero Uno mondiale dell’It per far crescere in ambito enterprise i servizi e le applicazioni per iPhone e iPad.

di: Redazione Impresa City del 16/07/2014 16:08

Mobility & Byod
 
Anche Apple ha concluso che oggi non è più possibile fare tutto da soli, soprattutto se ci si vuol rivolgere con ambizioni al mondo delle aziende, dovendo fronteggiare colossi come Microsoft e Google. Su queste basi nasce una nuova storica alleanza con Ibm, che metterà a fattor comune le competenze sul fronte cloud e big data di quest’ultima con i servizi e le applicazioni create per dispositivi come iPad e iPhone.
In base all’accordo stipulato fra i due vendor, Big Blue svilupperà una linea di applicazioni specifiche per il mondo enterprise e basate sull’ambiente iOs, indirizzandole a settori come la Gdo, la sanità, i trasporti e altre industrie. Dalla collaborazione nasceranno anche servizi cloud per iOs, che includono strumenti per la sicurezza, analytics e gestione dei device.
Di notevole rilevanza è il fatto che la rete commerciale di Ibm rivenderà iPhone e iPad ai clienti enterprise, mentre Apple fornirà i servizi di supporto correlati. L’accordo ha una valenza esclusiva, com’è stato sottolineato più volte dai nuovi alleati nelle rispettive comunicazioni, quindi Apple non farà alleanze simili con i concorrenti diretti di Big Blue, la quale, a sua volta, non investirà allo stesso modo negli ambienti Android o Windows Phone.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota