Scendono in Europa i costi dell’Internet mobile

Scendono in Europa i costi dell’Internet mobile

Nei 28 paesi dell’Ue, dal prossimo 1 luglio, le tariffe di roaming applicabili passano da 45 a 20 centesimi al Mb.

di: Redazione Impresa City del 26/06/2014 10:37

Mobility & Byod
 
Navigare su Internet su una spiaggia, da un rifugio di montagna o dal proprio ufficio usando il cellulare costerà meno nell’Unione Europea a partire dal prossimo 1 luglio. Le tariffe massime applicabili dai carrier, infatti, passeranno da 45 a 20 centesimi per Mb (Iva esclusa), con una riduzione del 55%.
Anche i costi legati alle chiamate, sia in uscita che in entrata, scenderanno rispettivamente a 19 e 5 centesimi al minuto, mentre l’invio di Sms non potrà costare più di 6 centesimi. I ribassi si applicano in tutti i 28 paesi dell’Ue.
Nel comunicare queste novità, la Commissione Europea ha anche ricordato che, nell’ambito del pacchetto legislativo denominato “Continente connesso”, presentato nel 2013, l’obiettivo finale dovrebbe essere la soppressione totale delle spese di roaming mobile e il Parlamento Europeo ha già votato questa proposta nella scorsa primavera.
Sempre a partire dal 1 luglio, gli operatori di telefonia mobile in Europa potranno proporre ai propri abbonati la possibilità di sottoscrivere un contratto speciale di roaming prima di spostarsi in un altro paese membro e, per quanto possibile, anche scegliere un operatore locale per i servizi dati. Molti carrier hanno giù incluso queste opzioni dall’inizio di quest’anno.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota