Si arricchisce il portafoglio di servizi Ibm MobileFirst

Si arricchisce il portafoglio di servizi Ibm MobileFirst

I recenti aggiornamenti spaziano su fronti come lo sviluppo applicativo, le strategie mobile, la sicurezza e la gestione dei device.

di: Redazione Impresa City del 09/04/2014 11:36

Mobility & Byod
 
Con l’intento di accelerare lo sviluppo di progetti di mobility, sia classica che as-a-service, Ibm ha rafforzato l’offerta MobileFirst, con servizi focalizzati soprattutto sugli aspetti strategici, la sicurezza, lo sviluppo applicativo e l’acquisto e gestione dei dispositivi.
Lanciata originariamente nel 2013, l’offerta MobileFirst è pensata per favorire l’adozione della mobility aziendale, combinando in un’unica suite tecnologie social, cloud, big data & analytics, per aiutare le aziende ad aprirsi a nuovi mercati.
Fra le novità, troviamo servizi di platform management che Big Blue ha studiato per aiutare i clienti a costruire, configurare e gestire integralmente il proprio ambiente di sviluppo e la comunità che ci lavora. Inoltre, gli aggiornamenti rendono più semplici la selezione e gli ordini dei nuovi dispositivi, con possibilità di consegna diretta ai dipendenti e servizi integrati per la gestione sicura, il servizio clienti e cicli di aggiornamento predefiniti.
Sul fronte della sicurezza, Ibm ha rafforzato l’utilizzo di threat modeling, analisi del codice sorgente e test di penetrazione di dispositivi e applicazioni, per identificare e risolvere le vulnerabilità. Queste migliorie dovrebbero rendere più difficile per gli hacker ottenere un root access ai device e aumentare l’integrità e la disponibilità dei servizi di sicurezza.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota