La mobilità fa crescere gli investimenti in sicurezza

La mobilità fa crescere gli investimenti in sicurezza

In molte aziende europee sono in corso progetti legati all’utilizzo di dispositivi mobili. La necessità di gestirli e mantenere protetta la rete viene vista come priorità assoluta.

di: Redazione Impresa City del 13/03/2014 16:32

Mobility & Byod
 
Uno studio che TechTarget ha realizzato su circa 1.500 decisori It in vari paesi, collega direttamente il tema della mobilità aziendale a quello della sicurezza, in particolare quella della rete, indicata come priorità assoluta dal 35% degli interpellati in Europa. La lista prosegue con il 33% che ha indicato la gestione di identità e accessi e il 32% focalizzato su progetti di sicurezza per i terminali mobili e per la prevenzione delle fughe di dati.
Significativo il 30% che ha messo fra le priorità il Mobile Device Management (Mdm), mentre il 28% è stato totalizzato dalla crittografia e dalla gestione e rilevazione delle minacce. Infine, il 26% si è espresso per progetti di gestione delle vulnerabilità e altrettanti per la sicurezza degli accessi mobili.
In linea generale, dunque, la mobilità appare come un importante motore per avviare iniziative legate alla sicurezza in azienda. Il collegamento con il fenomeno Byod è autorizzato dal dato del 67% di realtà che prevede di autorizzare l’utilizzo sul luogo di lavoro di dispositivi mobili personali. Anzi, nel 40% dei casi la pratica è già abituale, con o senza l’avallo dell’It, mentre per un altro 30% il fenomeno riguarda solo alcuni dipartimenti.
A questo si aggiunge che nel 56% dei casi, sono previste iniziative di supporto combinato alla mobilità attraverso fornitura di dispositivi controllata dall’impresa e prodotti (soprattutto smartphone) di proprietà personale. In un altro 43% di soggetti aziendali, il concetto di mobilità appare direttamente collegato alla fornitura di tablet.
Il fronte su cui appare esserci più da lavorare è quello della gestione della trasformazione. Solo il 22% del campione selezionato da TechTarget si è mostrato preoccupato dalla sicurezza dei terminali mobili, mentre solo il 19% prevede già ora di dover adattare le applicazioni di business alla logica della mobilità. Il dato è preoccupante soprattutto se messo in relazione con il 34% delle aziende europee che prevede quest’anno allo sviluppo di applicazioni mobili.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota