L’attenzione si sposta sulla sicurezza mobile

L’attenzione si sposta sulla sicurezza mobile

Al Mobile World Congress, specialisti come Trend Micro, McAfee e Sophos hanno esibito soluzioni per la lotta contro i cyberattacchi su smartphone e tablet.

di: Redazione Impresa City del 27/02/2014 10:40

Mobility & Byod
 
Una fetta crescente di pratiche legata alla vita privata e professionale si è ormai spostata sui dispositivi mobili. Inevitabilmente, anche smartphone e tablet stanno diventando bersaglio degli attacchi dei pirati informatici, tanto che nel 2013 il numero di malware registrati su Android è quasi triplicato.
Il Mobile World Congress di Barcellona si è rivelata la giusta occasione per testimoniare come gli specialisti di sicurezza stiano spostando la loro attenzione proprio sul fronte mobile, nuovo eldorado per la commercializzazione delle proprie soluzioni.
Trend Micro, per esempio, si è concentrata sulle soluzioni per gli amministratori. Safe Mobile Workforce offre agli utenti un ambiente di lavoro sicuro, portando sui terminali mobili solo i dati di cui si ha realmente bisogno. Mobile Security, invece, protegge strumenti e dati degli utenti su piattaforme Android, iOs e Kindle. La soluzione si occupa di proteggere la navigazione Web, offre consigli per la configurazione degli account Facebook, assicura il backup dei dati. Mobile App Reputation, infine, identifica i malware e neutralizza le eventuali minacce derivanti da download improvvidi.
McAfee, invece, ha esibito una nuova versione gratuita di Mms (McAfee Mobile Security), disponibile per ambienti Android e iOs e che consente di blindare determinate applicazioni, bloccare chiamate e filtrare gli Sms. L’antivirus analizza il codice maligno di file, schede Sd, applicazioni e download dal Web, oltre a bloccare i siti sospetti e avvisare in presenza di connessioni Wi-Fi non sicure. In caso di furto del dispositivo, inoltre, Mms registra automaticamente l’ultima posizione e può anche fotografare con discrezione l’autore del furto per poi inviarla via e-mail al proprietario.
Sophos, infine, si è concentrata sulle tecnologie Mdm, per la gestione di insiemi di dispositivi mobili. La nuova versione di Smc (Sophos Mobile Control) integra una console Web di amministrazione, protezione e sicurezza dei dati, disponibile sia on premise che in modalità SaaS. Compatibile con Android, Ios7 e Windows Phone, Smc permette di controllare l’insieme dei dispositivi che accede ai sistemi aziendali e stabilire regole di sicurezza uniformi.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota