Mobilità e cloud in cima alle priorità di investimento

Mobilità e cloud in cima alle priorità di investimento

Il Channel Index di Ca Technologies registra un relativo ottimismo per le prospettive del mercato It in Europa e conferma le tendenze già in atto.

di: Redazione Impresa City del 12/09/2013 12:21

Mobility & Byod
 
Pur basandosi essenzialmente sulle previsioni dei partner, il Channel Index di Ca Technologies rappresenta un interessante barometro annuale sull’andamento e le prospettive del mercato It in Europa. L’edizione 2013 rileva come il 43% dei partner continentali del software vendor si attendano di chiudere in modo positivo il 2013, in rapporto all’anno passato, mentre il 39% delinea un panorama immutato e solo il 19% ritiene che ci sarà un peggioramento.
Le priorità di investimento restano la mobilità e il cloud. In quest’ultimo campo, il 69% del campione ha indicato un aumento delle spese, con il cloud privato che continua a essere la scelta maggiormente seguita dalle aziende (65%, in aumento di 16 punti rispetto al 2012). Cresce però anche la popolarità delle soluzioni ibride (34%).
L’altro aspetto di focalizzazione è certamente legato alla diffusione dell’utilizzo dei dispositivi mobili come terminale di riferimento anche per l’accesso ai dati e alle applicazioni aziendali, cosa che spinge i responsabili It a dover soddisfare la crescente domanda, senza perdere di vista il tema della sicurezza. Quasi l’80% dei partner europei di Ca prevede, di conseguenza, una crescita delle spese It nel campo della mobilità e la quasi totalità ritiene che l’adozione creerà opportunità per la crescita delle attività.
La gestione della virtualizzazione (76%), i big data (58%) e l’Internet delle Cose (31%) sono altri ambiti di investimento indicati nello studio.
I partner europei di Ca, di fronte alle dinamiche delineate, ritengono di dover evolvere in massima parte verso un modello Msp (Managed Service Provider), che consente di offrire servizi cloud on demand in modo più flessibile e capace di rispondere alla contrazione generalizzata dei budget It dei clienti. Il 71% ha dichiarato di voler apportare maggior valore aggiunto ai propri servizi, il 67% considera di doversi maggiormente differenziare e il 56% ha citato le tecnologie più innovative (mobilità, virtualizzazione, big data) come fattori di successo. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota