Crescita lenta, ma certa, per Windows Phone

Crescita lenta, ma certa, per Windows Phone

Secondo Idc, fra quattro anni il sistema operativo mobile di Microsoft beneficerà di una quota di mercato negli smartphone superiore al 10%.

di: Redazione Impresa City del 09/09/2013 11:24

Mobility & Byod
 
Windows Phone potrà triplicare la propria quota di mercato entro il 2017. La previsione potrebbe suonare clamorosa per Microsoft, specie arrivando all’indomani dell’acquisizione del business mobile di Nokia. Tuttavia, il dato assoluto rischia di smorzare gli entusiasmi. Stiamo parlando infatti, secondo Idc, di un’ascesa dall’attuale 3,9% a oltre il 10% in quattro anni. Una performance non certo trascurabile, ma che si confronta con un mercato, quello degli smartphone, dove i due leader odierni, ovvero iOs e Android, continueranno a dominare, anche se la loro quota aggregata viene prevista da Idc in discesa dal 75,3 al 68,3% nel 2017.
In sostanza, se le stime saranno rispettate, probabilmente a Redmond non potranno dichiararsi soddisfatti, in particolare dopo l’investimento fatto con Nokia e il relativo innalzamento dell’asticella sugli obiettivi di crescita nel mercato mobile. Per altro verso, anche le previsioni di Idc devono essere prese con le molle, perché non tengono conto della recentissima acquisizione. Inoltre, non sarebbe sorprendente vedere fra un po’ una revisione di questi numeri, visto che la stessa Idc aveva in passato previsto che Windows Phone avrebbe superato il 20% di quota di mercato già nel 2015.
Per restare su dati macro più attendibili, l’analista valuta che il mercato mondiale degli smartphone sia in ripresa e possa chiudere il 2013 con un tasso positivo del 7,3%, soprattutto grazie alla domanda proveniente dai paesi emergenti e all’affermazione dei modelli sotto i 200 dollari.  Nel 2017, Idc stima che saranno venduti 1,7 miliardi di smartphone nel mondo.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota