Il percorso di Reply interseca mondo fisico e digitale

Il percorso di Reply interseca mondo fisico e digitale

In costante crescita, specie in campo internazionale, l’azienda sta sempre più sviluppando idee e soluzioni innovative per far interagire persone e tecnologie.

di: Roberto Bonino del 10/07/2013 19:06

Mobility & Byod
 
Reply può oggi essere definita un’azienda magmatica. Partita anni orsono come system integrator  e capace tutt’oggi di mantenere questa vocazione come elemento fondamentale del proprio business, la società della famiglia Rizzante ha intrapreso negli ultimi anni una mutazione che l’ha portata oggi a essere una realtà a forte respiro internazionale, con competenze che spaziano in tutti i campi legati alle più recenti evoluzioni tecnologiche, dalla realtà aumentata al crowdsourcing, dai pagamenti mobili ai social media, per non parlare di cloud, big data e mobilità, che sono i temi caldi del momento.
Il mix fra realtà fisica e digitale è il centro degli attuali sviluppi di Reply, che sta crescendo sia in termini organici che sul piano dell’espansione internazionale. I numeri dicono che la società ha realizzato nel 2012 un fatturato di 494,8 milioni di euro, mentre nel primo trimestre di quest’anno i 134,5 milioni generati corrispondono a una crescita del 10,5%. “Siamo oggi una realtà strutturata su tre poli – ha evidenziato l’amministratore delegato Tatiana Rizzantecon una presenza non solo in Italia, ma anche in Germania e Regno Unito. In tutti e tre i territori abbiamo avviato nuove start up o realizzato acquisizioni che ci hanno permesso di rafforzarci”. Per concretizzare l’elasticità degli ambiti di interesse, si può notare come in Italia siano negli ultimi tempi partite start up indirizzate ai mobile payments, ai big data e ai social media, mentre in Germania è stata acquisita da poco TripleSense, specialista nelle strategie per la comunicazione digitale e nel Regno Unito analoga operazione è stata fatta con Avvio, più orientata alla collaborazione e alla comunicazione interna.

Applicazioni e prototipi in mostra
La compenetrazione fra differenti ambiti, fisici e digitali, ha ispirato numerosi dei recenti sviluppi creati da Reply, alcuni dei quali esposti al recente evento “Xchange 2013”, svoltosi a Milano. Il Cto, Filippo Rizzante, ha sottolineato come l’azienda abbia sin qui già realizzato oltre 3.500 app, fra le quali forse la più conosciuta è SkyGo, che consente di vedere in mobilità i programmi di Sky: “Ma abbiamo seguito anche progetti di alta complessità, come il ridisegno dell’infrastruttura e dell’App Store di Banca Carige Mobile o, a livello internazionale, lo sviluppo della piattaforma di e-commerce per Costco”.
Il rapporto con la clientela ispira la maggior parte dei progetti in corso o semplicemente esibiti in forma di prototipo, nell’ottica di un Crm multicanale, che passa per i social media (come nel caso di Mediaset), per la creazione di marketing virale (come per i video realizzati per Nivea o Banca Sella, utilizzando budget totalmente differenti e, nel secondo caso, il crowdsourcing per selezionare le migliori proposte presentate da vari candidati) o per la combinazione fra segnali di richiamo e utilizzo della mobilità per attirare la clientela (cattura di tag dalla pubblicità di un giornale per la scelta di capi d’abbigliamento e installazione di uno specchio che consente la prova virtuale degli abiti scelti).
Se la progressiva diffusione dell’utilizzo di dispositivi mobili per uso personale e professionale favorisce lo sviluppo di soluzioni basate su infrastrutture cloud, la commistione fra mondo fisico e digitale può essere vista sotto molteplici punti di vista, ad esempio con la possibilità di assistere remotamente i malati attraverso la logica dell’Internet delle cose, i sensori e il transito veloce delle informazioni in Rete (progetto realizzato per la Regione Lombardia). Ma anche dal punto i vista della gamification come tecnica per ingaggiare collaboratori o possibili clienti, attraverso meccanismi di reciproca interazione, creazione di fedeltà e coinvolgimento nel raggiungimento di progressivi obiettivi.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota