Hp prova a rilanciarsi negli smartphone

Hp prova a rilanciarsi negli smartphone

Abbandonato nel 2011, il mercato dei dispositivi mobili potrebbe essere il nuovo fronte di sviluppo per il big californiano.

di: Redazione Impresa City del 02/07/2013 12:52

Mobility & Byod
 
Il mercato della mobilità, in particolare degli smartphone, sta ridisegnando il panorama dei vendor e riorientando le strategie di nomi storici come Intel. Hp aveva già tentato in passato questa strada, senza grande successo, ma sarebbe sul punto di riprovarci, almeno stando a quanto ha lasciato intendere Yam Su Yin, responsabile dell’area pc e tablet in Asia-Pacifico.
L’Indian Express ha citato una sua affermazione in risposta alla domanda sulla probabilità di vedere uno smartphone marchiato Hp: “La risposta è sì, ma non posso ancora fornire una data. Sarebbe assurdo non essere presenti in questo settore”, ha commentato il manager. La constatazione era già stata fatta nel 2010, quando il vendor aveva acquisito Palm, ma quell’operazione non aveva prodotto i risultati sperati. Solo un anno dopo, infatti, la produzione dei dispositivi era stata arrestata.
Qualche segnale che potesse esserci un nuovo corso era arrivato. Il sistema operativo WebOs, infatti, è rimasto per un po’ sotto respirazione artificiale, per poi cercare nuova vita con lo spinoff Gram. Il codice è stato reso pubblico e affidato alla comunità open source e, nonostante una riorganizzazione che ha portato al taglio di 275 dipendenti, Hp ha sempre affermato di voler mantenere lo sviluppo di WebOs.
Nell’agosto 2012, poi, una nota interna rivelava che il costruttore era pronto a tornare in pista, reinvestendo nella mobilità e concentrando la ricerca & sviluppo sulla progettazione di prodotti destinati ad alto contenuto innovativo. Anche il presidente Meg Whitman, a fine anno, aveva confermato i lavori in corso sugli smartphone.
Yam Su Yin ha sottolineato come il ritardo nel segmento non debba essere necessariamente un handicap: “Arrivare dopo su un mercato rende possibile proporre cose che gli altri non hanno ancora fatto. Non è troppo tardi per noi e ci stiamo preparando a rendere disponibile una nuova esperienza".
La mobilità appare l’unica via d’uscita per un vendor che subisce la flessione del mercato pc tradizionale (meno 34% nel primo trimestre 2013, contro il meno 14% del mercato globale). Il secondo trimestre fiscale per Hp ha evidenziato la sofferenza del comparto pc, che pesa per un quarto sulle attività del gruppo e ha inciso sul calo del 10% nelle entrate.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota