Telecom Italia entra nella Global M2M Association

Telecom Italia entra nella Global M2M Association

Si crea una forza paneuropea nel campo delle applicazioni machine-to-machine.

di: Redazione Impresa City del 17/06/2013 10:02

Mobility & Byod
 
Si rafforza con l’ingresso di Telecom Italia la Global M2M Association (Gma), raggruppamento di operatori impegnati a sviluppare l’interconnessione di reti mobili per implementare applicazioni machine-to-machine.
Il carrier italiano raggiunge un gruppo del quale fanno parte anche Orange (nuovo nome di France Telecom), gli svedesi di TeliaSonera e i tedeschi di Deutsche Telekom. L’alleanza fra questi quattro operatori storici si concentrerà sull’implementazione e la gestione di soluzioni proprie dell’Internet delle Cose su scala mondiale. A cominciare da una copertura quasi completa in Europa, che riguarda 28 paesi e tocca il 94% di tutta la popolazione, secondo quanto comunicato dai diretti interessati.
Le offerte M2M proposte dall’alleanza ruotano attorno a servizi tradizionali di telemisurazione, soluzioni di e-health, servizi destinati all’industria automobilistica o di tipo innovativo, come quelli per la connessione di dispositivi elettronici di largo consumo.
Oltre ad accordi di roaming sulle rispettive reti per sviluppare offerte prive di vincoli su scala globale, i clienti dei membri della Gma potranno beneficiare di una spinta interoperabilità dei terminali, grazie a un programma di certificazione dei moduli M2M.
Infine, i quattro operatori intendono sviluppare ulteriori partnership per costruire un ecosistema M2M dinamico con alleati di primi livello su tutta la catena del valore. Per il momento, però, non sono stati fatti nomi precisi. Il primo soggetto che viene in mente è quello di Telefonica, per la quale l’M2M costituisce un mercato strategico ed è già legata a Telecom Italia.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota