Apple vs. Android, Usa vs. Asia

Apple vs. Android, Usa vs. Asia

iPhone e Android surclassano desktop e laptop. Apple leader nei prodotti di fascia alta, Samsung domina il mercato midrange. Le opportunità dei cinesi Huawei e Zte

di: Piero Macrì del 16/04/2013 11:03

Mobility & Byod
 
La sintesi dei dati sul mercato mobile raccolti da Enders Analysys evidenziano il profondo cambiamento introdotto sul mercato con la progressiva affermazione di smartphone e tablet. Da marzo 2011 le vendite di iPhone e Android surclassano le vendite di desktop e laptop. Mentre queste due categorie di prodotto, nell’arco degli ultime due anni, hanno mantenuto una dinamica di vendita pressoché costante, il comparto smartphone è arrivato a generare un volume di vendite 4 volte superiore a quello dei PC. Non solo, i dispostivi tablet, nel corso del 2012, hanno superato il volume dei desktop e sono proiettati ad agganciare, e presto superare, i numeri dei laptop.

2013 04 mobile overview from bge20

Insomma, nella dimensione globale dell’informatica personale, o personal communication, così come plasmata dall’introduzione di nuove emergenti tecnologie, la componente PC legacy, ereditata dal passato, non rappresenta più il modello dominante.
Una progressione, quella dei mobile device di nuova generazione, che tende a ridurre di anno anno il rapporto in termini di base installata globale. Riguardo al posizionamento dei singoli vendor Apple mantiene una ledearship nel segmento di fascia alta (prezzo compreso tra i 600 e i 700 dollari) mentre Samsung e l’ecosistema Android esprimono un prezzo medio per prodotto compreso tra i 100 e 300 dollari, confermando l’estrema diversificazione di modelli rispetto alla piattaforma iOS.
Un dato, quest’ultimo, che porta Apple, pur generando un volume di vendite inferiore a Samsung ad avere ricavi comparabili se non superiori a quelli della società coreana. Ma la differenza sostanziale tra i player che dominano la scena dei dispositivi mobile è nel modello di business, che nel caso di Apple è in grado di generare profitti di gran lunga superiori a quelli di Samsung.
La criticità nell’espansione di Apple appare dettata dal fattore geografico. Se si analizzano i volumi di vendita appare evidente che l’iPhone è leader negli USA, mentre nel resto del mondo ha una posizione subalterna al mondo Android. Uno scenario che pone Samsung, e Android vendor come Huawei e Zte, nella condizione di poter intercettare al meglio la domanda mobile in quelle aree geografiche, Cina innanzitutto e bacino asiatico nel suo complesso, potenzialmente e numericamente più avanzate.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota