Con Ubiquisys, Cisco si amplia nelle reti 3G e Lte

Con Ubiquisys, Cisco si amplia nelle reti 3G e Lte

Pronti 310 milioni di dollari in contanti per assicurarsi le tecnologie e le competenze nelle femtocelle dello specialista britannico.

di: Redazione Impresa City del 04/04/2013 10:39

Mobility & Byod
 
La britannica Ubiquisys entrerà prossimamente nell’orbita di Cisco. In una nota, il big delle reti ha indicato di essere pronta a sborsare 310 milioni di dollari in contanti per completare un’operazione destinata ad ampliare l’offerta tecnologica e le competenze nella produzione di soluzioni per le reti 3G e Lte.
Ubiquisys è specializzata, in particolare, nelle femtocelle, ovvero i piccoli apparecchi che consentono di aumentare la copertura e la velocità delle reti mobili. Per Cisco, questa acquisizione segue la stessa logica di altre assimilabili, come quelle di BroadHop e Intucell. In quest’ultimo caso, l’interesse primario è rappresentato dall’integrazione della soluzione di auto-ottimizzazione delle reti, che permette di decongestionare le infrastrutture mobili.
Il gruppo americano ha aggiunto che le soluzioni fin qui sviluppate da Ubiquisys saranno integrate nella divisione Small Cell Technology e consentiranno di combinare l’esperienza della società nelle reti mobili con gli strumenti Wi-Fi sviluppati da Cisco.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota