Dell mette un thin client su una chiavetta Usb

Dell mette un thin client su una chiavetta Usb

Presentato in anteprima al Mobile World Congress il progetto Ophelia, destinato a creare un terminale da meno di 100 euro.

di: R.B. del 01/03/2013 19:25

Mobility & Byod
 
Al Mobile World Congress di Barcellona, Dell ha presentato in anteprima il progetto Ophelia, che si sostanzia in un thin client delle dimensioni di una (grossa) chiave usb e con connettività Mhl (Mobile High-Definition Link). Nato nei laboratori Wyse (azienda acquisita nell’aprile 2012), il dispositivo offre un’uscita Bluetooth per la tastiera, il Wi-Fi, 8 Mb di Ram e sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean, con estensione possibile via memoria Sd. Il terminale si può collegare a ogni monitor con ingresso Sd. Il costo dovrebbe essere inferiore ai 100 euro, mentre l’alimentazione si effettua tramite porta Usb o Mhl.
Aggiungendo uno schermo dotato di porta Mhl, una tastiera Bluetooth e un mouse, si può disporre di un pc “all-in-one” a 250 euro. Dell ha indicato come utilizzo ideale del dispositivo la proiezione di immagini o presentazioni PowerPoint. Ma in un’ottica thin client, il dispositivo consente soprattutto di semplificare la gestione del parco informatico.
In quest’ultima direzione si indirizza un’altra novità Dell vista a Barcellona, ovvero il servizio di amministrazione Cloud Manager, che consente di controllare lo stato dei pc portatili, ma anche dei device mobili sotto Android o iOs (ancora non Windows 8). L’offerta si pone in concorrenza con In Tune di Microsoft.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota