Windows 10 attecchisce nelle imprese

Windows 10 attecchisce nelle imprese

Secondo Gartner, la migrazione verso l'ultimo ambiente operativo di Microsoft sta avvenendo più rapidamente del previsto.

di: Redazione ImpresaCity del 28/04/2017 09:15

Enterprise Management
 
La migrazione verso Windows 10 sta venendo più rapidamente del previsto nelle imprese, secondo le rilevazioni di Gartner. La constatazione emerge da uno studio realizzato dall'analista su un campione di decision maker in materia di evoluzione dei sistemi operativi in alcuni paesi a livello mondiale. L'85% del campione ha indicato che l'implementazione sarà realizzata entro la fine di quest'anno.
Secondo Gartner, le organizzazioni hanno ormai metabolizzato la necessità di migrare verso il nuovo ambiente e il tempo necessario per valutare e implementare è stato ridotto di un paio di mesi rispetto ai precedenti studi sul tema. Le grandi imprese hanno già completato la migrazione o, tutt'al più, l'hanno programmata entro il 2018. Probabilmente questo riflette il passaggio delle applicazioni storiche verso Windows 10 ho la loro sostituzione prima di completare la migrazione.
Riguardo ai motivi che spingono all'evoluzione, quasi la metà dei responsabili interrogati a citato i miglioramenti nel campo della sicurezza. A seguire troviamo le capacità di integrazione in cloud, mentre il costo dell'operazione costituisce un ostacolo significativo. Non si tratta, in effetti, di un progetto percepito come critico nell'immediato e questo porta difficoltà in termini di definizione del budget.
L'indagine di Gartner rivela intenzioni di acquisto di nuovi terminali collegati alla migrazione. Questo si collega alla disponibilità sul mercato di una quarta generazione di prodotti ottimizzati per l'ambiente di Microsoft, con una durata più lunga delle batterie, schermi touch e altre funzionalità. L'analista rileva come sia aumentata soprattutto l'intenzione di acquistare notebook convertibili, passando da una fase pilota a quella dell'implementazione in produzione.
Ricordiamo che il Ceo di Microsoft, Satya Nadella, ha fissato come obiettivo il superamento del miliardo di macchine dotate di Windows 10 entro il 2018. Negli ultimi mesi, il vendor è stato piuttosto discreto sul numero di installazioni effettive. Le ultime cifre risalgono a settembre 2016, quando si era parlato di 400 milioni di computer già dotati si era parlato di 400 milioni di computer già dotati dell'ultimo Os.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua