Oltre 240 miliardi di dollari di investimenti IT per le banche nel 2016

Oltre 240 miliardi di dollari di investimenti IT per le banche nel 2016

A livello mondiale, gli istituti di credito stanno orientando le proprie spese soprattutto verso la transizione al digitale, ma in Europa restano per il momento più prudenti.

di: Redazione ImpresaCity del 14/09/2016 16:53

Enterprise Management
 
Uno studio realizzato dagli analisti di Celent quantifica in 241 miliardi di dollari gli investimenti It nel 2016 per le banche a livello mondiale. Di fronte alle pressioni che arrivano sia dalle linee di business che dai clienti, questo settore d'attività molto critico è attualmente alle prese con la trasformazione digitale dei propri processi e, di conseguenza, dalla tecnologia devono arrivare le risposte alle aspettative.
Nell'ultimo anno, le spese It delle banche sono cresciute del 3,9%. Il dato positivo si colloca però al di sotto delle previsioni che lo stesso analista aveva fatto per il 2016, nel quale aveva previsto un incremento del 4,4%. Più o meno sullo stesso livello sono anche le previsioni per i prossimi due anni, quando sono previsti incrementi rispettivi del 4 e del 4,3%.
Volendoci focalizzare solo sull'Europa, cifre e andamenti sono certamente meno positivi. L'incertezza economica e le imposizioni normative hanno messo pressione sui budget informatici, ritiene Celent. Pertanto, se l'andamento della spesa It e comunque previsto in crescita, diversi paesi sembrano accusare il colpo, in linea con il più generale andamento economico.
In Nord America, le banche stanno invece iniziando progressivamente ad accrescere gli investimenti tecnologici. Si è avviato un processo di modernizzazione sia sul front che sul back office, nell'ottica della migliore integrazione. Quindi, le spese stanno crescendo a un ritmo moderato, ma continuo.
Sul fronte asiatico, la concorrenza ancora acerba fra gli istituti rappresenta una leva per le spese. Il settore, secondo Celent, appare particolarmente dinamico, soprattutto a causa dell'ingresso di nuovi attori e del sistema normativo. In Sudamerica, per finire, gli anni di crescita economica hanno modificato il contesto sociale ed economico di diversi paesi. Le banche sono state testimoni di un mutamento delle richieste da parte della clientela. Qui, forse più che altrove, si sta andando nella direzione della banca digitale e, di conseguenza investimenti tecnologici stanno sostenendo questo cambiamento.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota