Il software di HPE si fonde con Micro Focus

Il software di HPE si fonde con Micro Focus

il Ceo Meg Whitman annuncia oggi la cessione e fusione della componente software con l'inglese Micro Focus

di: Redazione del 08/09/2016 11:01

Enterprise Management
 
Il piano di ristrutturazione delle attività di HPE, all'insegna di più focalizzazione e agilità, vede oggi una nuova accelerazione. Dopo avere separato la componente servizi integrandola in una nuova società controllata al 50% con CSC, operazione del costo di 8,5 miliardi di dollari, il Ceo Meg Whitman, annuncia oggi la cessione e fusione della componente software con l'inglese Micro Focus. Per Whitman la nuova operazione, del valore di 8,8 miliardi di dollari, crea le premesse per valorizzare le singole attività aprendo nuove opportunità e potenziale di crescita.

whitman-1.jpg
Il Ceo rimarca un punto fondamentale che ha contraddistinto il percorso evolutivo della società: la focalizzazione del business. Quest’ultimo si è rivelato fattore strategico sia nella separazione tra business enterprise e business di Pc e stampanti, sia nella decisione che porterà alla fusione del comparto enterprise business service con Csc, sia nell'operazione di spin off oggi annunciata per la componente software. Whitman lascia quindi intendere che non ci sia nulla di improvvisato.

Per Whitman giocare su più tavoli è il percorso che può generare, sicuramente nel medio e lungo periodo, i risultati migliori. Una strategia che ha come obiettivo la configurazione di entità pure player nei rispettivi mercati di appartenenza: Pc e stampanti per Hp Inc., Enterprise Business per Hpe, servizi IT per la new-co che emergerà a completamento della fusione con CSC e una dimensione software che confluirà in Micro Focus.

Gli asset software di Hpe che conflusicono in Micro Focus comprendono tutto ciò che deriva dalla contestatissima acquisizione multimiliardaria dell'inglese Autonomy (essenzialmente data mananagent e data analysis, e soluzioni di application delivery management, big data, enterprise security, information management & IT governance.

Per Hpe le dismisssioni annunciate comporteranno una riduzione del personale valutato in circa 50 mila unità. Negli utlimi due trimestri fiscali il fatturato della componente software è diminuito rispettivamente, del 13% e del 18% a fronte di un fatturato complessivo in contrazione, nell'ultimo trimestre, del 4%.

A seguito dell'ultima cessione Hpe diventa una società pure player in ambito delle infrastrutture IT. Un core business che fa riferimento a quello che finora si è contraddistinto come Enterprise Group e che comprende server, storage, networking, sistemi convergenti e piattaforme cloud. Su quest'ultimo punto Whitman è però stata chiara, "In Micro Focus confluisce solo il software da noi considerato non strategico, mentre tutto ciò che è vitale per la creazione di infrastrutture cloud e ambienti software defined - in primis OneView e Helion - sono e rimarranno risorse core di Hpe".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota