La rapidità di accesso alle informazioni incide sulla produttività

La rapidità di accesso alle informazioni incide sulla produttività

In base a un white paper di Idc, le difficoltà legate alla gestione documentale farebbero perdere fino al 20% di prestazioni dei dipendenti.

di: Redazione ImpresaCity del 09/02/2016 17:58

Enterprise Management
 
Un recente white paper realizzato da Idc, su commissione di Oki, I dipendenti delle aziende perdono ancora parecchio tempo per problemi legati alla gestione documentale. Queste difficoltà portano a una perdita di produttività di oltre il 20% all'anno, ovvero l'equivalente di oltre due mesi di lavoro.
Il calo delle performance è dovuto alla crescita esponenziale dell'accesso alle informazioni, tant'è che Idc rileva come il volume dei dati che le imprese ricevono sia moltiplicato per sei nel periodo compreso fra il 2010 e il 2015, con un ritmo che non è destinato a calare nei prossimi anni.
L'analista stima che entro il 2018 il 75% dei dipendenti lavorerà su terminali mobili prevalentemente a casa, in luoghi esterni o presso le sedi dei clienti, oltre che in ufficio. In pratica, gli organici saranno sempre più mobili e avranno bisogno di un accesso alle informazioni da qualunque luogo e in qualunque momento, in modalità sicure e precise.
La sponsorship di Oki fa sì che lo studio si concentri sull'utilizzo di dispositivi multifunzione intelligenti, che però devono poter offrire una stampa sicura a partire da qualunque tipo di periferica mobile. Essi devono anche proteggere le imprese contro le minacce dei virus, controllare gli accessi e proteggere la proprietà intellettuale.
Secondo Idc, le periferiche che soddisfano questi criteri possono automatizzare diversi processi di garantire rapidamente guadagni di produttività per le imprese. I prodotti multifunzione intelligenti fanno così ad allinearsi ai criteri di acquisto del 70% delle imprese europee, che si dichiarano pronte ad adottare strumenti di automazione dei processi per accrescere la produttività dei propri dipendenti.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota