Protezione basata sul machine learning per Dell

Protezione basata sul machine learning per Dell

Endpoint Security Suite Enterprise si basa sulla tecnologia di Cylance per intervenire soprattutto sulle minacce inedite.

di: Redazione ImpresaCity del 18/01/2016 12:53

Enterprise Management
 
Dell ha dato il via alla commercializzazione della propria suite di protezione della postazione di lavoro, battezzata Endpoint Security Suite Enterprise.
Il prodotto si distingue soprattutto per l'integrazione della tecnologia di Cylance, una società fondata nel 2012 da Stuart McClure, in precedenza direttore tecnico di McAfee. Questa azienda ha sviluppato la soluzione Protect, che fa leva su algoritmi predittivi ricavati da una tecnologia machine learning per identificare i malware senza passare per le tradizionali liste di firme.
In base a quanto sostenuto dall'accoppiata Dell-Cylance, le infrastrutture di cybersecurity oggi in circolazione passano per una rilevazione che richiede un paziente zero. Le firme generate dall'uomo, basate principalmente su esperienze precedenti, non sarebbero più in grado di contrastare efficacemente le minacce inedite, che emergono in silenzio. Endpoint Security Suite Enterprise sarebbe in grado di bloccare oltre il 99% dei cyberattacchi utilizzando meno del 5% della Cpu.
Con l'integrazione della tecnologia di Cylance, Dell intende proporre un'alternativa alle soluzioni di protezione basate su firme. Attraverso la società di finanziamento Dell Ventures, la casa texana ha partecipato alla raccolta fondi che Cylance ha avviato la scorsa estate per accelerare il proprio sviluppo commerciale, ricavando 42 milioni di dollari.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota