2015, PC e semiconduttori in calo

2015, PC e semiconduttori in calo

Il 2015 si chiude con una perdita del 10% e vendite complessive per 314 milioni di unità. In calo dell'1,9% anche il mercato dei semiconduttori

di: Redazione del 11/01/2016 12:36

Enterprise Management
 
Il 2015 si conclude con un'ennesima debacle del personal computer. Secondo Gartner nell'ultimo trimestre del 2015 le vendite mondiali sono calate del 7% (secondo IDC del 6%). Una tendenza che è diventata ormai una costante: la contrazione si ripete ormai senza alcuna interruzione da ben 7 trimestri. Leader di mercato si conferma Lenovo con il 19% di market share seguito da HP con il 17%.

Lo shopping natalizio non ha aiutato la ripresa e il 2015 si chiude con una perdita del 10% e vendite complessive per 314 milioni di unità, numero equivalente alle unità vendute nel 2009. Da sei a anni a questa parte, dunque, il PC non ha fatto progressi. E per il 2016 non si prevede una inversione di tendenza, Secondo gli analisti ci si può aspettare una ulteriore contrazione, di circa il 4%.

In contrazione nel 2015 anche il mercato dei semiconduttori anche se il calo si presenta più contenuto rispetto al mercato PC. Secondo Gartner il mercato di riferimento è passato dai 340,3 miliardi di dollari del 2014 ai 333,7 miliardi nel 2015. Anche su questo risultato si riflette la debolezza del comparto PC.

Al comando dei semiconduttori si conferma Intel, che seppure evidenzi una perdita dell1,2% anno su anno, manitene una share del 15,5. Ecellenti prestazioni per la coreana Samsung che invece registra un aumento di fatturato dell11,8% che le permette di acquisire una share dell'11,6% e ridurre così la distanza dal primo calssificato, Intel di solo 4 punti. Negative le prestazioni di Qualcomm, che chiude a -17,4% e Micron (-11,2%).

gartner-2016-semi.png
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota