Fortinet e rischi associati a IoT e cloud

Fortinet e rischi associati a IoT e cloud

Secondo i ricercatori dei FortiGuard Labs ci saranno attacchi IoT e nuove tecniche di evasione tra le minacce emergenti del 2016

di: Redazione del 24/11/2015 16:35

Enterprise Management
 
Quali saranno le più significative tendenze a livello di malware e sicurezza di rete per il 2016? In base al report New Rules: The Evolving Threat Landscape in 2016 rilasciato da FortiGuard Labs di Fortinet la dimensione di attacco emergente è rappresentata dall'IoT e dal cloud.

In FortiGuard si prevede, infatti, che la IoT avrà un ruolo importante negli attacchi “land and expand”, dove gli hacker, sfruttando le vulnerabilità dei dispositivi consumer che accedono alle reti aziendali e dell’hardware a cui questi device si connettono. Se worm e virus hanno già provocato danni costosi in passato, il potenziale effetto legato alla loro diffusione tra milioni o miliardi di dispositivi, dai wearable alle apparecchiature sanitarie, è superiore di diversi ordini di grandezze. I ricercatori FortiGuard hanno già mostrato come sia possibile infettare dispositivi headless con piccole qualità di codice, che possono poi propagarsi in modo persistente. Worm e virus in grado di diffondersi da un dispositivo all’altro sono sicuramente in arrivo. 

Attacchi alle infrastrutture virtuali e cloud. La sempre maggiore presenza della virtualizzazione e di cloud private e ibride renderà questo tipo di attacchi ancor più fruttuoso per i criminali. Allo stesso tempo, poiché così tante app accedono a sistemi cloud-based, i sistemi mobile che usano app compromesse possono rappresentare un potenziale vettore di attacco remoto verso cloud pubbliche e private, e verso le reti aziendali a cui sono connessi.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota