Fortinet porta la sicurezza nei data center software defined

Fortinet porta la sicurezza nei data center software defined

FortiGate VMX è stato sviluppato in collaborazione con VMware per sfruttare appieno le funzionalità della piattaforma di virtualizzazione di rete VMware NSX

di: Redazione del 15/10/2015 15:21

Enterprise Management
 
Con il nuovo FortiGate VMX - Next Generation e Internal Segmentation Firewall (NGFW/ISFW) - Fortinet porta la sicurezza nei data center software defined. FortiGate VMX è stato sviluppato in collaborazione con VMware per sfruttare appieno le funzionalità della piattaforma di virtualizzazione di rete VMware NSX, consentendo ai clienti di automatizzare inserimento, implementazione e orchestrazione di FortiGate VMX per la protezione dalle minacce nei propri ambienti data center.

“La combinazione delle tecnologie cloud e di sicurezza con le piattaforme VMware vSphere e VMware NSX- afferma Dave Polton, chief technology architect di NTT Com Security, partner di Fortinet -  permette ai nostri clienti di beneficiare di sicurezza e efficienza maggiori nel corso della migrazione a un data center interamente software-defined (SDDC), mettendo a disposizione dei nostri clienti servizi gestiti di livello ancora superiore”.

VMware porta un approccio di tipo SDDC nella sicurezza di rete con la micro-segmentazione, isolando le comunicazioni tra reti non correlate, controllando le comunicazioni presenti su una rete e integrandosi con servizi di sicurezza avanzata come gli Internal Segmentation Firewall (ISFW) di Fortinet.

Le funzionalità di sicurezza nativa di VMware NSX, inclusi la micro-segmentazione, il firewall distribuito e l’automazione delle operazioni di sicurezza, abilitano una segmentazione del traffico di rete basata su policy e una protezione contro le minacce nei controlli dei livelli di workload per il traffico East-West.

Il framework di servizi distribuiti NSX permette un inserimento dinamico delle tecnologie ISFW/NGFW di Fortinet utilizzando la funzionalità Network Security Function Virtualization (NSFV). Basato su tecnologie Virtual Domain (VDOM), un sistema multi-tenant può essere definito con differenti policy di sicurezza abilitate. Questo approccio granulare consente ai service provider e alle aziende di grandi dimensioni di creare policy di sicurezza ad hoc per clienti o per unità di business.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota