Le aziende faticano a tenere il passo degli sviluppi applicativi

Le aziende faticano a tenere il passo degli sviluppi applicativi

Il World Quality Report 2015 di CapGemini pone l'accento sulle difficoltà di gestire l'evoluzione di un parco strettamente legato al frenetico ritmo dei cambiamenti tecnologici.

di: Redazione ImpresaCity del 10/09/2015 12:15

Enterprise Management
 
La trasformazione digitale delle aziende è un processo in corso, che tuttavia porta con sé, per il momento, diverse difficoltà di gestione. Una delle più importanti problematiche evidenziate dalle imprese e la relativa incapacità di seguire il frenetico ritmo dettato dai cambiamenti tecnologici.
A rivelarlo è l'edizione 2015 del World Quality Report realizzato da CapGemini su un campione di 1.560 soggetti appartenenti a 32 diversi paesi. Il 55% delle aziende coinvolte nella ricerca considera come principale sfida l'evoluzione "troppo rapida" dell'universo applicativo. Fra le conseguenze di questo fenomeno, si sta accentuando la pressione sui test per l'assicurazione della qualità, in parallelo con la crescita della loro importanza.
I budget informatici dedicati ai test e alla quality assurance a un ritmo del 9% annuo e il 49% di questi investimenti sono dedicati alle operazioni di manutenzione necessarie per garantire che le applicazioni siano sempre aggiornate alle richieste derivate dal loro utilizzo nel business.
Questa tendenza ha un impatto diretto sulle infrastrutture, poiché la riduzione dei cicli di vita dei programmi si traduce in una crescita della richiesta di strumenti di test, passata dal 5 al 38% nel 2014. Così si comprende meglio l'attenzione che le imprese stanno riservando alle offerte cloud private o ibride, che permettono di industrializzare il processo di creazione, test, messa in produzione e manutenzione degli strumenti software.
Un po' sorprendentemente la focalizzazione sullo sviluppo applicativo impatta negativamente sulla capacità delle organizzazioni di condurre correttamente il loro processo di trasformazione digitale. La quota dedicata alle nuove iniziative in quest'ambito, infatti, è diminuita dell'1% nell'ultimo anno.
In questo scenario complesso, le metodologie agili di sviluppo (DevOps) vengono considerate con crescente attenzione. L'aumento delle spese collegate a test e assicurazione della qualità si traduce in un proporzionale andamento dei budget riservati agli strumenti DevOps. Il 59% del campione, infatti, ha dichiarato che almeno la metà dei progetti della propria impresa hanno integrato questo genere di metodologie e che il 47% di essi coinvolge ambienti virtuali di test.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota