Nuovi investimenti di CA Technologies nella gestione delle identità

Nuovi investimenti di CA Technologies nella gestione delle identità

CA Technologies ha acquisito Xceedium, società canadese specializzata in soluzioni per la gestione delle identità di utenti privilegiati

di: Redazione ImpresaCity del 25/08/2015 11:35

Enterprise Management
 
CA Technologies ha acquisito Xceedium, azienda specializzata in soluzioni per la gestione delle identità di utenti privilegiati in ambienti cloud e on-premise andando così a consolidare l'attuale offerta della società in questo settore. Xceedium è una società canadese costituita nel 2000 e vanta quattro brevetti nell’area della gestione delle identità privilegiate; è presente in numerosi mercati, fra cui servizi finanziari, grande distribuzione, produzione industriale e pubblica amministrazione.In particolare, la tecnologia Xceedium permette di controllare e gestire le credenziali e le attività degli utenti privilegiati, ovvero quegli utenti che possono accedere senza restrizioni a sistemi di elevato valore su cui risiedono e vengono elaborate informazioni nevralgiche per l’azienda.
“L’unione fra CA ed Xceedium rinforzerà la nostra leadership nell’Identity Management, ha dichiarato Steve Firestone, Senior Vice President e General Manager della divisione Security di CA Technologies, offrendo ai clienti un approccio flessibile per la gestione della compliance e dei rischi legati alle identità privilegiate”.  

maxresdefault.jpg
Disponibile sotto forma di appliance hardware o virtuale oppure come immagine per AWS EC2 (Amazon machine) Xsuite, la soluzione di Xceedium per la gestione delle identità privilegiate prevede un approccio focalizzato sulle identità e basato su proxy; propone un punto centralizzato di autenticazione per gli amministratori, mediando l’emissione delle credenziali relative agli account amministrativi condivisi, senza tuttavia esporli al rischio di furti, compromissioni o abusi.
L’utilizzo combinato delle soluzioni Xceedium e CA, si aferma nel comunicato rilasciato in occasione dell'annuncio, consentirà di proteggere gli account privilegiati da eventuali compromissioni, fornirà controlli rigorosi per gli accessi e permetterà il monitoraggio delle attività degli utenti privilegiati nell’intera infrastruttura informatica ibrida dell’azienda, riducendo ulteriormente il rischio di violazioni. 
““La sottrazione e l’utilizzo improprio di account privilegiati costituiscono un anello fondamentale della catena della criminalità informatica in cyber attacchi di ogni tipo, indipendentemente dalla provenienza dell’aggressore, ha dichiarato Glenn Hazard, CEO di Xceedium. Una buona difesa contro attacchi sferrati tramite credenziali privilegiate è quindi un elemento cruciale per proteggersi dall’escalation del cyber crime e del cyber espionage”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota