Microsoft lancia Windows 10

Microsoft lancia Windows 10

Debutta il nuovo sistema operativo Windows 10, mentre Microsoft è alla ricerca di un nuovo ruolo tra gli utenti che scelgono la mobilità

di: G.F. del 28/07/2015 16:42

Enterprise Management
 
Il nuovo sistema operativo Windows 10 di Microsoft debutta in un momento in cui la software house di Redmond leader nel software per personal computer attraversa un momento di trasformazione per ricercare un nuovo ruolo nel nuovo mondo popolato da tablet, smartphone e dispositivi mobili.  Microsoft fa tesoro di centinaia di   milioni di   download di   utenti fedeli per i prossimi mesi, mentre è già partita una   imponente campagna di marketing che sta raggiungendo ogni personal computer di una vasta   gamma di utenti privati e di piccole imprese.Windows 10 arriva per PC e tablet: il nuovo browser Edge e la versione desktop dell’assistente Cortana, (rivale di Google Now e Siri) arriveranno insieme a un nuova interfaccia che Microsoft assicura essere più familiare   di quella di Windows 8 per gli utenti di Windows 7, ormai la suo sesto anno di vita. win10-3.jpg
Gli analisti che hanno accusato Windows 8 di dare una mano al calo delle vendite di PC attendono al varco Windows 10 per vedere se dal nuovo OS partirà una svolta verso l’alto. La precedenza per l’aggiornamento andrà ai milioni di tester. Il download è gratuito per tutti nel   corso del primo anno di lancio, basta avere una versione non Enterprise del sistema operativo Windows 7 o Windows 8.win10-2.jpg
L’aggiornamento sarà disponibile a ondate successive nei giorni prossimi.Il fatto che Windows 10 sia gratuito indica che Microsoft sta imponendo il nuovo software sul maggior numero di device possibili per attirare ancora una volta l’interesse degli sviluppatori di software. Il modello   è quello che ha giovato al successo di Google e di Apple.Satya Nadella, il CEO di Microsoft, ha promesso un miliardo   di device con Windows 10 entro i prossimi tre anni. Il tentativo è di spostare   poi gli 1,5 miliardi di utenti di Windows di ogni tipo verso i dispositivi mobili senza soluzione di continuità. Nel frattempo   il fatturato deriverà dalle licenze   raccolte con   le nuove macchine e dai contratti di licenza   con le imprese e le organizzazioni.Ma Microsoft fa conto anche sulla vendita di servizi   collegati alla piattaforma software, dalle app, a Bing fino a Office, lo storage di Onedrive e Skype.
Il
supporto di manutenzione e sicurezza a Windows 7 termina nei prossimi cinque anni, mentre per Windows 8 si arriverà al 2013. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota